Me
Il padre di Meghan Markle ha rivelato cosa pensa il principe Harry di Trump e della Brexit
Condividi su:
principe harry trump

Il padre di Meghan Markle ha rivelato cosa pensa il principe Harry di Trump e della Brexit

Thomas Markle ha raccontato che, in una conversazione telefonica con il principe, con il quale non si è mai incontrato di persona, Harry gli ha detto che occorre "dare una possibilità a Donald Trump"

19 Giu. 2018
principe harry trump

Thomas Markle, il padre della duchessa del Sussex, Meghan Markle, ha fatto delle dichiarazioni che rischiano di mettere in imbarazzo la famiglia reale britannica.

Dopo aver dato forfait all’ultimo minuto alle nozze della figlia con il principe Harry, Thomas Markle ha raccontato che, in una conversazione telefonica con il principe, con il quale non si è mai incontrato di persona, Harry gli ha detto che occorre “dare una possibilità a Donald Trump”.

Come tutta la Royal Family, il principe Harry è un amico personale degli Obama e cerca sempre di tenersi alla larga dall’esternare giudizi politici, anche in campo internazionale.

Al contrario, il suo suocero ha parlato a ruota libera nel corso di un’intervista alla trasmissione Good Morning Britain in onda su ITV.

Thomas Markle ha infatti raccontato di una conversazione privata avuta con il principe, dandone anche la sua personale interpretazione.

“Non sono stato d’accordo, ma Harry mi piace, qualunque siano le sue idee politiche. Io però ho le mie”, ha detto.

il padre di Meghan ha anche rivelato che, parlando della Brexit, il principe Harry gli ha detto che si tratta di “qualcosa che dobbiamo testare”.

L’uomo ha anche manifestato tutto il suo turbamento per non aver accompagnato all’altare sua figlia.

“Sono una nota a margine nel più grande momento della storia, invece di essere il papà che ha accompagnato sua figlia lungo il corridoio, il che mi sconvolge un po’”, ha dichiarato Markle.

Thomas Markle ha detto di aver assistito all’evento da un B&B negli Stati Uniti dopo che era stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

Il padre di Meghan ha aggiunto di aver comunicato la sua assenza dal giorno delle nozze in una telefonata molto toccante avuta con la figlia e con il il principe Harry.

“Erano delusi, ed entrambi hanno detto: ‘Abbi cura di te, siamo davvero preoccupati per te'”, le parole del padre della duchessa.

Meghan è stata accompagnata all’altare dal principe Carlo.

Il signor Markle ha detto di sentirsi “geloso”, ma ha anche aggiunto: “Sono stato onorato, non posso pensare a un sostituto migliore del principe Carlo”.

“Ero elettrizzato dalle lacrime che stava versando, avrei solo voluto che fosse stata la mia mano a tenere le sue”.

Il padre della duchessa ha subito un intervento al cuore che gli ha impedito di prendere parte alla cerimonia.

Parlando del momento in cui il principe Harry gli ha chiesto la mano di sua figlia, il signor Markle ha detto di aver detto al suo futuro genero: “Sei un gentiluomo, promettimi che non alzerai mai le mani contro mia figlia e naturalmente ti concederò il mio permesso”.

Thomas Markle, riguardo la possibilità che Meghan possa presto dare alla luce un figlio, ha detto che la duchessa desidera “dei bambini da molto tempo”.

Nei giorni che hanno preceduto le nozze reali, hanno fatto scalpore alcune foto dell’uomo, un ex direttore di fotografia a Hollywood, ormai in pensione, che vive in Messico: foto che sembravano prese a sua insaputa e che invece sono state da lui vendute.

In una delle immagini, Thomas Markle è seduto in un internet cafè e, dinanzi a un computer, guarda le foto dei due futuri sposi. In un’altra, c’è lui che fa jogging, in un’altra è seduto a un tavolo di un bar e sfoglia le immagini di un libro sulle bellezze britanniche, “Images of Britain: A Pictorial Journey through History”.

Sembravano istantanee rubate, soprattutto quella in cui lui, in piedi, in un negozio di sarto, si lascia misurare la vita, presumibilmente per l’abito del tanto atteso giorno, tanto che Kensington Palace aveva chiesto a fotografi e giornalisti di “rispettare” la sua privacy e smettere di tormentarlo.

Ma due quotidiani, il Times e il Mail on Sunday, hanno rivelato che le immagini erano state scattate tutte da una stessa agenzia, la Coleman-Rayner, gestita a Los Angeles da due giornalisti britannici. E la situazione è ulteriormente precipitata.

Secondo TMZ, Markle non credeva che le foto potessero rappresentare un problema per la figlia o per la famiglia reale. Inoltre ha fatto sapere al sito statunitense che “non si è fatto fotografare per soldi”. 

Ha spiegato che l’ha fatto per “riscattare la sua immagine”. Da quando si è saputo che sua figlia avrebbe sposato il principe Harry, ha raccontato, i paparazzi sono stati molto aggressivi con lui, e gli hanno scattato solo foto imbarazzanti e per niente lusinghiere, per esempio mentre acquistava birra con uno sguardo poco lucido. Così con il servizio in posa sperava di “riguadagnare punti”.

Ha spiegato che doveva essere “un modo per migliorare il mio look”, aggiungendo: “Ovviamente tutto è andato al diavolo.”

Ecco i video tratti dall’intervista del programma Good Morning Britain a Thomas Markle, il padre di Meghan:

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus