Me
Blitz contro la mafia in Puglia: 104 arresti, tra cui un imprenditore anti-racket
Condividi su:
Mafia Puglia arrestati

Blitz contro la mafia in Puglia: 104 arresti, tra cui un imprenditore anti-racket

I carabinieri hanno recuperato anche armi da guerra, tra cui kalashnikov

18 Giu. 2018
Mafia Puglia arrestati

All’alba di lunedì 18 giugno 2018 i carabinieri del Ros hanno dato esecuzione a un maxi-blitz antimafia che ha portato all’arresto di 104 persone a Bari e in altre città d’Italia.

L’operazione ha colpito persone affiliate ai clan Mercante-Diomede e Capriati.

Tra gli arrestati ci sarebbe un imprenditore attivo nel settore della sicurezza privata, da anni del gruppo dirigente dell’associazione antiracket e antiusura Puglia.

L’indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari, ha documentato i rituali di affiliazione, la disponibilità di armi anche da guerra, tra cui kalashnikov, e i rapporti con esponenti della Società, la criminalità organizzata foggiana, e della Sacra Corona Unita di Lecce.

Gli inquirenti hanno ricostruito gli assetti organizzativi, le attività criminali e la capacità di infiltrazione dei clan nel tessuto economico e sociale della città e della provincia di Bari.

Maggiori dettagli saranno forniti oggi, lunedì 18 giugno, alle ore 11, in una conferenza stampa in programma nella sede del Comando provinciale dei carabinieri di Bari.

Notizia in aggiornamento

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus