Me

Usa, London Breed è la prima sindaca afroamericana eletta a San Francisco

La neo sindaca della seconda città più importante della California ha 43 anni ed è del partito democratico

Immagine di copertina
London Breed. Facebook

London Breed è diventata la prima sindaca afroamericana della città San Francisco, in California, Stati Uniti.

“Non importa da dove vieni, ma quello che decidi di fare della tua vita”, ha detto Breed.

La neo sindaca con questa dichiarazione ha voluto lanciare un messaggio di speranza ai giovani che come lei sono cresciuti nella povertà.

La prima sindaca nera di San Francisco ha 43 anni, laureata in scienze politiche e studi afroamericani è democratica e ha sconfitto per un pelo il suo rivale Mark Leno, ex senatore della California, che se avesse vinto sarebbe stato il primo sindaco apertamente gay.

I giornali raccontano la vita difficile della neo sindaca nera: un fratello in carcere, una sorella morta per droga e la violenza una costante della sua infanzia.

Breed era già presidente del consiglio comunale della città, la neo sindaca succederà a Ed Lee, morto lo scorso dicembre.

London Breed rimarrà in carica fino al 2020, l’anno in cui si sarebbe dovuto concludere il mandato del suo precedessore Ed Lee, che lei sostituisce.

“Sono cresciuta nelle più difficili delle circostanze. Mai lasciare che le circostanze determinino l’esito della vostra esistenza”.

Durante la campagna elettorale Breed ha spiegato “Il fatto è che sono la persona più adatta a svolgere questo compito. Non solo perché ho vissuto vent’anni in povertà a San Francisco, ma perché non sono schiava della burocrazia e voglio un vero progresso”.

Prima di Breed, la donna che ha raggiunto il podio più alto dell’amministrazione della città di San Francisco è stata Dianne Feinstein nel 1978, attualmente senatrice del partito democratico.

La vittoria di London Breed rappresenta un risultato storico anche al di fuori della città di San Francisco, negli Stati Uniti infatti le 15 città più popolose sono capitanate da uomini.