Me
Mondiali Russia 2018, la Duma lancia un monito alle cittadine “niente sesso con i turisti”
Condividi su:
Mondiali Russia 2018 sesso turisti
Il presidente della Commissione Famiglia, Donne e Bambini ha lanciato l'appello rivolto a tutte le donne del paese

Mondiali Russia 2018, la Duma lancia un monito alle cittadine “niente sesso con i turisti”

Il presidente della Commissione Famiglia, Donne e Bambini ha lanciato l'appello rivolto a tutte le donne del paese

13 Giu. 2018
Mondiali Russia 2018 sesso turisti
Il presidente della Commissione Famiglia, Donne e Bambini ha lanciato l'appello rivolto a tutte le donne del paese

Giovedì 14 giugno 2018 inizieranno ufficialmente i Mondiali di calcio di Russia 2018. Qui di seguito tutte le informazioni su come e dove vedere in tv e in diretta streaming i Mondiali di Russia 2018 • Mondiali Russia 2018 dove vederli

La Duma, la camera bassa del parlamento russo, ha lanciato un monito alle cittadine russe “niente sesso con stranieri”.

Il presidente della Commissione Famiglia, Donne e Bambini, Tamara Pletnyov, alla vigilia dell’inizio dei Mondiali di Calcio 2018 ha lanciato l’appello alle donne russe.

Il Mondiale di Russia 2018, prevede l’arrivo di oltre 600 mila turisti nel Paese.

“A cosa vanno incontro le ragazze che avranno rapporti e poi partoriranno? Questi bambini soffriranno e hanno sofferto già dal tempo del potere sovietico”, ha dichiarato Petnyov in un’intervista radiofonica all’emittente ‘Govorit Moskva’.

Il presidente della Commissione Famiglia, Donne e Bambini della Duma  ha ricordato che dopo le Olimpiadi in Urss del 1980, ci fu un vero e proprio fenomeno di ragazze madri.

“Noi dobbiamo mettere alla luce nostri figli non sono una nazionalista, ma comunque. So che i bambini soffrono, che dopo vengono abbandonati e rimangono qui con la mamma oppure in seguito vengono portati via chissa’ dove”, ha aggiunto.

Le parole di Tamara Pletnyov hanno scatenato forti polemiche sui social.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus