Me
I Mondiali 2026 si disputeranno in Usa, Canada e Messico
Condividi su:
Mondiali 2026
Il logo della Fifa

I Mondiali 2026 si disputeranno in Usa, Canada e Messico

13 Giu. 2018
Mondiali 2026
Il logo della Fifa

La Fifa guarda sempre avanti. Neanche il tempo di far partire il Mondiale di Russia 2018 (giovedì 14 giugno la prima partita) che già si pensa a dove si giocherà quello del 2026 (quello del 2022 è stato già assegnato al Qatar).

Mercoledì 13 giugno è stata comunicata la sede della manifestazione distante ancora 8 anni. Usa-Canada-Messico ospiteranno i mondiali 2026.

Due erano le candidature in corsa, quella del Marocco (quarto tentativo dopo quelli falliti nel 1994, 1998, 2006 e 2010) e quella congiunta Usa-Canada-Messico.

Si tratterà di un mondiale storico, il primo a 48 squadre.

Ad inserire in calendario il voto è stato il Consiglio della Fifa in seguito alla pubblicazione del Rapporto di valutazione delle offerte da parte della Task Force di valutazione.

Erano state ammesse alla votazione le due offerte: quella presentata congiuntamente dalla Canadian Soccer Association, dalla Mexican Football Association e dalla United States Soccer Federation, e quella presentata dalla Federation Royale Marocaine de Football che saranno votate mercoledì dal 68esimo Congresso Fifa.

Qualora non si fosse arrivati all’assegnazione, per la mancanza del quorum necessario, si sarebbe dovuta avviare una nuova procedura invitando tutte le federazioni affiliate, tranne le quattro che prendono parte al processo in corso, a presentare un’offerta per ospitare l’edizione 2026.