Me

Globi D’Oro 2018 | Vincitori | Premio alla Carriera

Si è tenuta a Roma il 13 giugno 2018 la cerimonia per proclamare i vincitori dei Globi d'Oro 2018: Premio alla Carriera assegnato a Gianni Amelio.

Immagine di copertina
I vincitori dei Globi d'Oro 2018 assegnati il 13 giugno a Roma

Globi D’Oro 2018 nomination | Candidati | Vincitori | Globo d’Oro alla Carriera | Storia

Il 13 giugno 2018 si è tenuta a Roma a Villa Medici la cerimonia di premiazione dei Globi D’Oro 2018, i premi del cinema assegnati dall’Associazione della Stampa Estera in Italia e giunti alla 58esima edizione.

I vincitori dei Globi d’Oro 2018 hanno visto anche un ex aequo come miglior attore, assegnato a Toni Servillo e a Luca Marinelli. Migliore attrice è stata invece incoronata Paola Cortellesi.

Ai Globi d’Oro 2018 le nomination hanno visto in lizza alcuni film italiani usciti lo scorso anno, selezionati dal comitato organizzatore.

Tra i vincitori annunciati dei Globi D’Oro 2018 anche il regista Gianni Amelio, al quale è stato assegnato il Globo D’Oro alla Carriera.

Globi d’oro 2018 | Nomination 

Le nomination dei Globi D’Oro 2018 sono suddivise tradizionalmente in cinquine, vale a dire cinque nomi (o titoli) per categoria.

Vengono stabilite da una specifica commissione composta dai giornalisti esteri operanti in Italia.

Tra le categorie oltre alle classiche per miglior film, miglior attore, migliore attrice e migliore sceneggiatura, figurano anche quelle tecniche dedicate a fotografia e musica.

Non meno importanti le nomination ai Globi d’Oro per miglior cortometraggio, miglior documentario e miglior opera prima, dedicata ai registi esordienti.

Di seguito l’elenco delle cinquine delle nomination e in grassetto i vincitori.

Globi D’Oro 2018 | Miglior cortometraggio

Colapesce di Vladimir Di Prima

Così in terra di Pier Lorenzo Pisano

La giornata di Pippo Mezzapesa

La giraffa senza gamba di Fausto Romano

Stai Sereno di Daniele Stocchi

Globi d’Oro 2018 | Miglior documentario

Caravaggio – L’anima e il sangue di Jesús Garcés Lambert

Fuga per la libertà di Emanuela Gasbarroni

La fortuna degli etruschi di Marzia Marzolla, Matteo Bardelli

La porta aperta di Domenico Iannacone, Luca Cambi, Francesco Castellani

Oltre il confine. La storia di Ettore Castiglioni di Andrea Azzetti, Federico Massa

Campagna regione lazio

Globi d’Oro 2018 | Miglior opera prima

Brutti e cattivi di Cosimo Gomez

Cuori puri di Roberto De Paolis

Finché c’è prosecco c’è speranza di Antonio Padovan

Il cratere di Luca Bellino, Silvia Luzi

Maria per Roma di Karen Di Porto

Globi d’Oro 2018 | Migliore commedia

Ammore e malavita dei Manetti Bros.

Benedetta follia di Carlo Verdone

Brutti e cattivi di Cosimo Gomez

Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani

Sono tornato di Luca Miniero

Globi d’Oro 2018 | Migliore sceneggiatura

Ella & John – The Leisure Seeker – Stephen Amidon, Francesca Archibugi, Francesco Piccolo, Paolo Virzì

Finché c’è prosecco c’è speranza – Antonio Padovan, Fulvio Ervas, Marco Pettenello

La ragazza nella nebbia – Donato Carrisi

Sicilian Ghost Story – Fabio Grassadonia, Antonio Piazza

The Place – Paolo Genovese, Isabella Aguilar

Globi d’Oro 2018 | Migliore attrice

Lucia Mascino – Amori che non sanno stare al mondo

Paola Cortellesi – Come un gatto in tangenziale

Alba Rohrwacher – Figlia mia

Valeria Golino – Il colore nascosto delle cose

Cristiana Capotondi – Nome di donna

Globi d’Oro 2018 | Migliore attore ax aequo

Claudio Santamaria – Brutti e cattivi

Toni Servillo – La ragazza nella nebbia 

Massimo Popolizio – Sono tornato

Giuliano Montaldo – Tutto quello che vuoi

Luca Marinelli – Una questione privata

Globi d’Oro 2018 | Migliore musica

Ammore e malavita – Pivio & Aldo De Scalzi

Dove non ho mai abitato – Pino Donaggio

Gli sdraiati – Battista Lena

I figli della notte – Andrea De Sica

Nome di donna – Dario Marianelli

Globi d’Oro 2018 | Migliore fotografia

Ella & John – The Leisure Seeker – Luca Bigazzi

Finchè c’è prosecco c’è speranza – Massimo Moschin

I figli della notte – Stefano Falivene

The Place – Fabrizio Lucci

Una questione privata – Simone Zampagni

Globi d’Oro 2018 | Miglior film

Brutti e cattivi di Cosimo Gomez

Dove non ho mai abitato di Paolo Franchi

L’intrusa di Leonardo Di Costanzo

L’ordine delle cose di Andrea Segre

Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni

Globi D’Oro 2018 | Vincitori | Premi Speciali 

I Premi Speciali dei Globi D’Oro 2018 sono stati assegnati in anticipo sulla cerimonia del 13 giugno a Roma.

Per questa edizione il Gran Premio della Stampa Estera è stato assegnato al film L’esodo di Ciro Formisano, mentre la menzione speciale al cortometraggio Numeruomini di Gianfranco Ferraro.

Globi d’Oro 2018 | Vincitori | Premio alla Carriera

Il Globo d’Oro alla Carriera è stato istituito a partire dall’edizione del 1995 e il primo vincitore è stato Mario Monicelli.

Nel corso degli anni è stato assegnato a Dante Ferretti, Roberto Benigni e Nicoletta Braschi, Vincenzo Cerami, Nicola Piovani, Michele Placido.

Nella scorsa edizione il Globo d’Oro alla Carriera 2017 è andato al regista Dario Argento.

Il Premio alla Carriera dei Globi d’Oro 2018 è stato riconosciuto al regista Gianni Amelio.

Globo D’Oro | La storia

Il Globo d’oro è un premio cinematografico italiano assegnato con cadenza annuale dai giornalisti stranieri accreditata nel nostro paese, riuniti sotto l’Associazione Stampa Estera in Italia.

L’ispirazione del premio nasce nel 1959 sulla scia dei Golden Globe del cinema statunitense, per volontà dei critici John Francis Lane, Melton Davis e Klaus Rhüle attivi in Italia.

La prima premiazione dei Globi D’Oro si tenne nel 1960 e decretò la vittoria del film Un maledetto imbroglio di Pietro Germi.

Nel corso degli anni, le categorie del premio sono state ampliate e oltre ai film si è iniziato a riconoscere anche il valore delle varie categorie tecniche.

Insieme ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento, il Globo D’Oro è considerato uno dei principali premi del cinema italiano.