Polemiche sulla famiglia reale: Baby George fotografato con una pistola giocattolo
Condividi su:

Polemiche sulla famiglia reale: Baby George fotografato con una pistola giocattolo

Il primogenito di William e Kate è stato ritratto in alcune foto mentre gioca con una pistola finta. Le immagini hanno scatenato forti polemiche

13 Giu. 2018  
baby george
Il principe George fotografato con in mano una pistola giocattolo durante il Trofeo Maserati Royal Charity Polo domenica scorsa

Il Principe George, soprannominato ‘baby George’, 4 anni, è stato fotografato mentre gioca insieme ad altri bambini con delle pistole giocattolo.Le immagini sono state fortemente criticate.

Tanti bambini giocano con le armi giocattolo, ma se si tratta del bambino più costantemente sotto i riflettori della stampa perché parte della famiglia reale britannica le cose si fanno diverse e quello che verrebbe quasi giudicato normale diventa fonte di polemiche.

Il 10 giugno il principe George e la principessa Charlotte sono stati fotografati con la loro mamma, Kate Middleton, la duchessa di Cambridge, mentre guardavano il principe William, il loro papà, partecipare a una partita di beneficenza di polo.

Il principe George è stato fotografato mentre gioca con una pistola giocattolo durante la partita del padre.

E dato che praticamente tutto ciò che la famiglia reale fa attira l’attenzione, diversi utenti sui social hanno commentato il giocattolo del piccolo principe.

Come riporta Metro, la famiglia è stata fotografata mentre William ha preso parte al Trofeo Maserati Royal Charity Polo al Beaufort Polo Club di Tetbury, nel Gloucestershire, domenica scorsa.

Kate e i bambini erano seduti sull’erba mentre William giocava. I bambini si intrattenevano giocando con una pistola finta, un pugnale giocattolo e delle manette.

Una donna sui social ha dichiarato: “Sono per metà americana e vedere questa scena mi turba molto, perché so quanto siano pericolose le armi. Nessun bambino, al giorno d’oggi, dovrebbe giocare con le armi giocattolo: guardate come punta la pistola, mi fa impressione (e sappiate che adoro George)”.

“Triste vedere un bimbo della famiglia reale giocare con una pistola giocattolo in un momento in cui tutto il paese ha gravi problemi di violenza commessa con le armi. Chissà, magari si allena per uccidere animali selvatici quando sarà grande, credevo fosse un bimbo sensibile e avrei preferito vederlo giocare a calcio o con una macchinina, purtroppo i reali non cambieranno mai”, ha scritto un’altra utente.

“Non c’è niente da ridere, alcune persone sono morte dopo essere state uccise dai figli con armi vere che credevano fossero dei giocattoli”.

Qui: Terrorista dell’Isis confessa: “Ecco come volevo uccidere il principe George”