Me
G7, stretta di mano vigorosa tra Trump e Macron: il presidente francese lascia i segni
Condividi su:
trump macron stretta mano
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il presidente francese Emmanuel Macron al vertice del G7 in Canada.

G7, stretta di mano vigorosa tra Trump e Macron: il presidente francese lascia i segni

Durante un incontro al vertice mondiale il presidente francese, Emmanuel Macron, ha stretto la mano del presidente degli Stati Uniti Donald Trump cosi' a lungo e con forza da lasciarci sopra il segno

09 Giu. 2018
trump macron stretta mano
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il presidente francese Emmanuel Macron al vertice del G7 in Canada.

L’8 e il 9 giugno si tiene il G7 in Canada, il vertice tra i grandi del mondo circondato da grande attenzione anche in Italia perché è la prima uscita ufficiale all’estero del nuovo presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Qui tutti gli aggiornamenti sul G7.

Durante un incontro al vertice mondiale il presidente francese, Emmanuel Macron, ha stretto la mano del presidente degli Stati Uniti Donald Trump cosi’ a lungo e con forza da lasciarci sopra il segno.

È quanto si nota dalle foto pubblicate dal quotidiano britannico Telegraph. Nella foto Macron allunga la mano verso Trump per il tradizionale saluto e i due leader si mettono in posa per le telecamere e per i fotografi.

La fotografia scattata subito dopo la stretta, mostra la mano del presidente degli Stati Uniti rossa con un segno bianco, lì dove Macron ha esercitato una forte pressione.

Ma non è la prima volta che il presidente francese sfoggia una stretta di mano vigorosa con il presidente degli Stati Uniti, era già successo in occasione di un vertice Nato nel 2017.

E in un’intervista Macron ha dichiarato che si trattava di un modo per dimostrare che non avrebbe fatto concessioni a Trump.

Ma il culmine era stato raggiunto il 14 luglio 2017, alla parata sugli Champs Elysees, con 29 secondi di stretta di mano durante la quale Macron aveva quasi perso l’equilibrio.

 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus