Me
Mondiali, l’Inghilterra ha chiesto di far costruire un muro alto sei metri per proteggere il ritiro
Condividi su:
Mondiali Inghilterra
I giocatori dell'Inghilterra durante un allenamento

Mondiali, l’Inghilterra ha chiesto di far costruire un muro alto sei metri per proteggere il ritiro

Si temono i tifosi di casa dopo le recenti tensioni politiche tra inglesi e Russia

06 Giu. 2018
Mondiali Inghilterra
I giocatori dell'Inghilterra durante un allenamento

Un muro “proteggerà” la nazionale inglese impegnata nei Mondiali di Russia 2018. Secondo quanto riferito da Pavel Belov, assessore allo sport di San Pietroburgo (sede del ritiro dell’Inghilterra), la federcalcio d’oltremanica ha chiesto e ottenuto che venga costruito un muro alto almeno sei metri intorno ai campi d’allenamento.

La recinzione, non prevista dal regolamento Fifa, avrebbe lo scopo di nascondere gli allenamenti dagli sguardi non tanto degli avversari in campo, quanto dei passanti.

Si temono infatti possibili ritorsioni, a partire dai semplici cori, della gente del posto dopo le recenti tensioni politiche tra Inghilterra e Russia per l’avvelenamento dell’ex spia Skripal.

Le autorità britanniche inoltre hanno messo in guardia i cittadini inglesi contro possibili aggressioni da parte degli ultrà russi. Insomma, non si preannuncia un Mondiale totalmente sereno per l’Inghilterra.

Mondiali | Russia 2018 | Tutti i gironi | Calendario

Dal 14 giugno al 15 luglio 2018 in Russia si disputeranno i Mondiali di calcio. Evento planetario a cui parteciperanno le migliori nazionali del Mondo. Non l’Italia, eliminata ai playoff dalla Svezia. Di seguito tutte le info sui gironi e le partite del Mondiale di Russia 2018:

I gironi

Gruppo A: Russia (nazione ospitante), Arabia Saudita, Egitto, Uruguay

Gruppo B: Portogallo, Spagna, Marocco, Iran

Gruppo C: Francia, Australia, Perù, Danimarca

Gruppo D: Argentina, Islanda, Croazia, Nigeria

Gruppo E: Brasile, Svizzera, Costa Rica, Serbia

Gruppo F: Germania, Messico, Svezia, Corea del Sud

Gruppo G: Belgio, Panama, Tunisia, Inghilterra

Gruppo H: Polonia, Senegal, Colombia, Giappone

Calendario

Fase a gironi

Giovedì 14 giugno
Russia – Arabia Saudita: 17:00CET, Mosca (Luzhniki)

Venerdì 15 giugno
Egitto – Uruguay: 14CET, Ekaterinburg
Marocco – Iran: 17CET, San Pietroburgo
Portogallo – SPagna: 20CET, Sochi

Sabato 16 giugno
Francia – Australia: 12CET, Kazan
Argentina – Islanda: 15CET, Mosca (Spartak)
Perù – Danimarca: 18CET, Saransk
Croazia – Nigeria: 21CET: Kaliningrad

Domenica 17 giugno
Costarica – Serbia: 14CET, Samara
Germania – Messico: 17CET, Mosca (Luzhniki)
Brasile – Svizzera: 20CET, Rostov

Lunedì 18 giugno
Svezia – Corea del Sud: 14CET, Nizhny Novograd
Belgio – Panama: 17CET, Sochi
Tunisia – Inghilterra: 20CET, Volgograd

Martedì 19 giugno
Polonia – Senegal: 14CET, Mosca (Spartak)
Colombia -Giappone: 17CET, Saransk
Russia – Egitto: 20CET, San Pietroburgo

Mercoledì 20 giugno
Portogallo – Marocco: 14CET, Mosca (Luzhniki)
Uruguay – Arabia Saudita: 17CET, Rostov
Iran – Spagna: 20CET, Kazan

Giovedì 21 giugno
Francia – Perù: 14CET, Ekaterinburg
Danimarca – Australia: 17CET, Samara
Argentina – Croazia: 20CET, Nizhny Novograd

Venerdì 22 giugno
Brasile – Costarica: 14CET, San Pietroburgo
Nigeria – Islanda: 17CET, Volgograd
Argentina – Croazia: 20CET, Kaliningrad

Sabato 23 giugno
Belgio – Tunisia: 14CET, Mosca (Spartak)
Germania – Svezia: 17CET, Sochi
Corea del Sud – Messico: 20CET, Rostov

Domenica 24 giugno
Inghilterra – Panama: 14CET, Nizhny Novograd
Giappone – Senegal: 17CET, Ekaterinburg
Polonia – Colombia: 20CET, Kazan

Lunedì 25 giugno
Uruguay – Russia: 16CET, Samara
Arabia Saudita – Egitto: 16CET, Volgograd
Iran – Portogallo: 20CET, Saransk
Spagna – Marocco: 20CET, Kaliningrad

Martedì 26 giugno
Danimarca – Francia: 16CET, Mosca (Luzhniki)
Australia – Perù: 16CET, Sochi
Nigeria – Argentina: 20CET, San Pietroburgo
Croazia – Islanda: 20CET, Rostov

Mercoledì 27 giugno
Corea del Sud – Germania: 16CET, Kazan
Messico – Svezia: 16CET, Ekaterinburg
Serbia – Brasile: 20CET, Mosca (Spartak)
Svizzera – Costarica: 20CET, Nizhny Novograd

Giovedì 28 giugno
Giappone – Polonia: 16CET, Volgograd
Senegal – Colombia: 16CET, Samara
Inghilterra – Belgio: 20CET, Kaliningrad
Panama – Tunisia: 20CET, Saransk

Ottavi di finale

Sabato 30 giugno
1 – Vincente C – Seconda D: 16CET, Kazan
2 – Vincente A – Seconda B: 20CET, Sochi

Domenica 1° luglio
3 – Vincente B – Seconda A: 16CET, Mosca (Luzhniki)
4 – Vincente D – Seconda C: 20CET, Nizhny Novograd

Lunedì 2 luglio
5 – Vincente E – Seconda F: 16CET, Samara
6 – Vincente G – Seconda H: 20CET, Rostov

Martedì 3 luglio
7 – Vincente F – Seconda E: 16CET, San Pietroburgo
8 – Vincente H – Seconda G: 20CET, Mosca (Spartak)

Quarti di finale

Venerdì 6 luglio
QF1 – Vincente 2 – Vincente 1: 16CET, Nizhny Novograd
QF2 – Vincente 5 – Vincente 6: 20CET, Kazan

Sabato 7 luglio
QF3 – Vincente 7 – Vincente 8: 16CET, Samara
QF4 – Vincente 3 – Vincente 4: 20CET, Sochi

Semifinali

Martedì 10 luglio
SF1  – Vincente QF1 – Vincente QF2: 20CET, San Pietroburgo

Mercoledì 11 luglio
SF2 – Vincente QF4 – Vincente QF3: 20CET, Mosca (Luzhniki)

Finale terzo posto

Sabato 14 luglio
Perdente SF1 – Perdente SF2: 16CET, San Pietroburgo

Finale

Domenica 15 luglio
Vincente SF1 – Vincente SF2: 17CET, Mosca (Luzhniki)

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus