Me

In Abruzzo c’è l’Ostello più alto di tutta Europa

Sorge a 2115 metri d'altitudine, alle pendici del Gran Sasso. Un progetto ambizioso di due giovani aquilani

Immagine di copertina
L'ostello Lo Zio a Campo Imperatore

2.115 metri sul livello del mare. È questa l’altitudine dell’Ostello più alto d’Europa, che si trova in Abruzzo, alle pendici del Gran Sasso.

Qui, dove non è raro che le temperature in inverno sfiorino i -20°, qualcuno ha deciso di scommettere sull’ospitalità, un’ospitalità accessibile a tutti.

Non un hotel di lusso, non un albergo per pochi ospiti ma un ostello con vocazione europea che punta ad attrarre giovani, escursionisti di tutte le età e famiglie.

L’Ostello Campo Imperatore Lo Zio è nella vecchia struttura della funivia del Gran Sasso, dismessa nel 1988 e sostituita dall’attuale impianto che collega l’uscita autostradale di Assergi a Campo Imperatore e all’ostello.

Una trasformazione intelligente di un edificio abbandonato da anni. La struttura, completamente restaurata e con impianti di ultima generazione, ha al suo interno 11 stanze per un totale di 24 posti letto, una locanda, un museo, un bar e diverse aree relax.

Un luogo unico in tutta Europa, all’ombra dei 2.912 metri della cima più alta del Gran Sasso. Ogni stagione è buona per un soggiorno qui. In inverno si può uscire dall’ostello con gli sci ai piedi e scendere per le piste del comprensorio sciistico; in estate bastano un paio di scarponi ai piedi e si è pronti a percorrere i diversi itinerari escursionistici che offre Campo Imperatore.

Il progetto è stato realizzato da due fratelli aquilani, Daniele ed Andrea, di 33 e 36 anni, che hanno deciso di investire e offrire una bella occasione di sviluppo e lavoro in un territorio complesso, che negli ultimi anni ha subito la perdita di tante piccole e medie imprese e dove sono migliaia i posti di lavoro andati in fumo.

Un progetto ambizioso, quello di Daniele e Andrea, che già nei primi giorni di apertura, ha segnato il tutto esaurito. L’Ostello è aperto da poco più di un mese, dal 25 aprile di quest’anno, e sarà aperto 12 mesi all’anno.

Per raggiungerlo si può prendere la funivia da Fonte Cerreto a Campo Imperatore o, nei mesi estivi, percorrere in macchina la strada panoramica della piana di Campo Imperatore.