Me

Tunisia-Turchia, portiere simula un infortunio per interrompere il digiuno da Ramadan | VIDEO

Mouez Hassen ha fatto finta di essersi fatto male alla spalla per far mangiare e bere i compagni di squadra

Immagine di copertina
I giocatori della Tunisia mentre bevono e mangiano a bordo campo

Il portiere della Tunisia Mouez Hassen ha trovato il modo per far mangiare i propri compagni di squadra durante una partita.

Al minuto 49 della sfida amichevole contro la Turchia l’estremo difensore tunisino si è accasciato a terra fingendo un infortunio alla spalla. Una simulazione vera e propria, ma per una buona causa.

Gran parte dei giocatori della Tunisia infatti stanno praticando il Ramadan (iniziato a metà maggio e con fine il 14 giugno, data d’inizio del Mondiale): ai credenti è vietato bere e mangiare dall’alba al tramonto, oltreché proibiti il fumo e le attività sessuali.

Una volta tramontato il sole però scatta l’iftar, il pasto serale che interrompe il digiuno. Un preciso momento della giornata scattato, nello specifico di Tunisia-Turchia, proprio al minuto 49 in cui il portiere dei tunisini Mouez Hassen ha finto un infortunio per consentire a tutti i suoi compagni di rifocillarsi con acqua e cibo a bordo campo. Scena che si era già verificata al 58’ minuto dell’amichevole contro il Portogallo.

La preparazione al Mondiale della Tunisia procede bene: due vittorie e due pareggi (entrambi per 2-2) proprio contro la Turchia ma anche contro i campioni d’Europa del Portogallo. Solo che bisognava trovare un modo per dare energie ai giocatori e Mouez l’ha trovato.

Ma chi è Mouez Hassen? Si tratta di un portiere classe 1995, nato in Francia ma tunisino. Gioca proprio in Francia nella seconda divisione nazionale nel Châteauroux, dopo essere cresciuto nel Nizza e passato (ma senza giocare) in Inghilterra nel Southampton.

Nel girone G del Mondiale di Russia 2018 la Tunisia se la vedrà con l’Inghilterra, il Belgio e Panama. Tra i 23 convocati l’unico nome noto al calcio italiano è quello di Yohan Benalouane, tra 2010 e 2015 in Cesena, Parma e Atalanta. Ora difensore del Leicester.