Me

Meghan Markle e Kate Middleton: solo una è tra le 25 donne più influenti del Regno Unito

La classifica è stata stilata dalla prestigiosa rivista Vogue UK

Immagine di copertina
Kate Middleton e Meghan Markle

Due settimane dopo le celebrazioni del royal wedding con il principe Harry, Meghan Markle ottiene un importante riconoscimento.

La prestigiosa rivista Vogue Uk l’ha inserita nella lista delle 25 donne più influenti del Regno Unito. Ma non basta.

Nella lista infatti fa rumore non solo la sua presenza, ma anche una grande assenza: quella di Kate Middleton, la moglie del principe William, fratello di Harry.

Secondo Vogue l’elenco vuole premiare “uno straordinario cast di donne leader che stanno definendo e ridefinendo il nostro modo di vivere attuale”.

Per il settimanale l’influenza di Meghan deriva da molti fattori: non solo il suo stile, riconosciuto e apprezzato da tutti, ma anche le sue origini di “esotiche”, poiché non proviene dal Regno Unito.

Tutti elementi che, appunto, contribuiscono a “ridefinire l’identità della monarchia”.

Di sicuro Harry e Meghan sono una coppia meno convenzionale, per i canoni reali, rispetto a William e Kate.

Lo stesso Harry da ragazzo si era contraddistinto infatti per essere il “ribelle” di famiglia, al contrario del sempre posato e composto William, fedele alle etichette e alle convenzioni.

Un’impressione che viene ora rafforzata dalle rispettive consorti: più “reale” in senso tradizionale Kate, più fuori dagli schemi Meghan.

Vogue, quindi, ha voluto in qualche modo riconoscere e “premiare” questo aspetto, se non altro riconoscendo che è proprio da qui che deriva l’influenza di Meghan, ovvero dal fatto di rompere alcuni schemi della monarchia britannica.

Una cosa che, evidentemente, non fa Kate con il suo stile più conformista.

Altri due nomi importanti mancano dalla lista di Vogue, e la loro assenza ha fatto abbastanza scalpore: una è la Regina Elisabetta, l’altra è Theresa May, primo ministro del Regno Unito.

Harry e Meghan restituiranno 9 milioni di dollari in regali di nozze

Il principe Harry e Meghan Markle, che si sono sposati il 19 maggio 2018 nella St. George’s Chapel del Castello di Windsor, stanno restituendo 9,3 milioni di dollari (7 milioni di sterline) in regali di nozze.

Come riferisce il sito The Express, il motivo della restituzione è dovuto a evitare che coloro che hanno fatto questi regali possano trarne profitto in modo più o meno diretto.

Secondo le linee guida ufficiali del Palazzo reale, “Il principio fondamentale che regola l’accettazione dei regali da parte dei membri della famiglia reale è che non devono essere accettati doni, compresa l’ospitalità o i servizi, che potrebbero, o potrebbero sembrare, collocare il membro della famiglia reale sotto qualsiasi obbligo nei confronti del donatore”.

Un marchio di abbigliamento, Bags of Love, ha inviato dei costumi da bagno ai neo sposi, con la speranza che potessero indossarli durante la luna di miele.

Secondo il protocollo reale, i regali offerti dalle aziende nel Regno Unito “dovrebbero essere normalmente rifiutati”, a meno che non siano un ricordo di una visita ufficiale o di festeggiamenti per un matrimonio reale o altra occasione personale.

Ma, di fatto, la decisione di accettare il dono è subordinata all’impegno dell’azienda di non sfruttarlo per scopi commerciali.

Quando invece si tratta di regali da parte di privati cittadini ​​che i reali non conoscono personalmente, l’offerta “dovrebbe essere rifiutata nel caso in cui ci siano preoccupazioni circa la correttezza o le motivazioni del donatore o del dono stesso”.

Campagna regione lazio

Settimane prima del loro matrimonio, il Duca e la Duchessa avevano chiesto come unico regalo di nozze una donazione a una delle sette associazioni di beneficenza di loro scelta.

Si trattava di CHIVA, Crisis, Myna Mahalia Foundation, Little Soldiers di Scotty, StreetGames, Surfers Against Sewage e The Wilderness Foundation UK.

La regina, tuttavia, ha in mente un regalo diverso per la coppia.

Secondo quanto riferito, sta per regalargli un’intera casa: lo York Cottage nella sua proprietà di Sandringham.

Non è la prima volta che la sovrana si spende con un regalo del genere.

Quando il principe William e Kate Middleton si sposarono nel 2011, infatti, gli donò la sua residenza di Anmer Hall.