Me

Chi saranno i ministri del governo Cottarelli

Il premier incaricato presenterà a breve la sua lista: ecco alcuni possibili nomi

Immagine di copertina
Carlo Cottarelli, 54 anni. Credit: Afp / Andreas Solaro

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Carlo Cottarelli il mandato per la formazione di un governo che accompagni il paese a nuove elezioni.

Cottarelli, economista di lunga esperienza ed ex commissario alla spending review (qui il suo profilo completo), ha accettato l’incarico e ha annunciato che presenterà “in tempi molto stretti” una lista di ministri al capo dello Stato.

Ecco alcune figure che potrebbero far parte della sua squadra di governo.

Economia

Guido Tabellini

Guido Tabellini, 62 anni, torinese, è stato rettore dell’Università Bocconi di Milano dal 2008 al 2012, succedendo nella carica a Mario Monti.

Nel 2013 ha fatto parte della commissione di 35 esperti nominata dall’allora presidente del Consiglio Enrico Letta incaricata di redigere il disegno di legge sulle riforme costituzionali.

È membro di diversi consigli d’amministrazione, tra cui quello di Cir, la holding di Carlo De Benedetti, e di Fiat Industrial.

Lucrezia Reichlin

Lucrezia Reichlin è un’economista italiana che insegna alla London Business School.

Romana, 64 anni, viene da una famiglia di intellettuali e politici di sinistra.

Durante la presidenza di Jean-Claude Trichet, Lucrezia Reichlin ha ricoperto l’incarico di direttore generale alla ricerca alla Banca centrale europea (Bce) di Francoforte.

Interni

Paolo Tronca

Paolo Tronca, 65 anni, palermitano, è noto soprattutto per essere stato commissario straordinario del Comune di Roma tra il 2015 e il 2016, dopo le dimissioni del sindaco Ignazio Marino.

Tronca è stato prefetto in diverse città italiane, tra cui Milano, e ha ricoperto diversi altri incarichi nella pubblica amministrazione.

Dall’agosto 2017 è membro del Consiglio di Stato.

Lavoro

Enrico Giovannini

Enrico Giovannini è stato ministro del Lavoro tra il 2013 e il 2014, ma è noto soprattutto per essere stato presidente dell’Istat dal 2009 al 2013.

Romano, 61 anni, è membro di diversi organismi nazionali e internazionali.

Giovannini è anche fondatore e portavoce dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, una rete di oltre 180 soggetti della società civile italiana.

Esteri

Enzo Moavero Milanesi

Enzo Moavero Milanesi, romano, 63 anni, è  stato ministro per gli Affari Europei nei Governi Monti e Letta, durante i quali ha rappresentato l’Italia al Consiglio dell’Ue e il presidente del Consiglio a tutte le riunioni preparatorie del Consiglio Europeo.

Ha lavorato per vent’anni alla Commissione europea, a Bruxelles, dove ha ricoperto svariate funzioni.

Attualmente è professore di Diritto dell’Unione Europea alla School of Government dell’Università Luiss Guido Carli di Roma.

Elisabetta Belloni

Elisabetta Belloni è segretario generale della Farnesina, prima donna a ricoprire il delicato incarico.

Nata a Roma nel 1958, si è laureata in Scienze politiche alla Luiss Guido Carli, dove ora insegna Cooperazione allo sviluppo, ed è diplomatica dal 1985.

Il suo nome era balzato agli onori delle cronache nelle scorse settimane come possibile premier del governo neutrale ipotizzato dal presidente Mattarella.

Giustizia

Paola Severino

Paola Severino è stata la prima donna ministro della Giustizia, tra il 2011 e il 2013, ai tempi del governo Monti.

Tra i provvedimenti che prese spicca la legge che porta il suo nome, che dispone la ineleggibilità in parlamento per chi ha subito una condanna superiore a due anni.

Napoletana, 69 anni, dal 2016 è rettore dell’Università Luiss Guido Carli di Roma.

Severino è una degli avvocati più noti d’Italia. Nel 2002 fu vicina a essere nominata vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura in quota Udc.

Sabino Cassese

Sabino Cassese , 83 anni, campano, è giudice emerito della Corte costituzionale.

Ha una lunga carriera accademica e tra gli anni Cinquanta e Sessanta fu consulente dell’Eni, all’epoca guidata da Enrico Mattei.

Negli anni Ottanta fu nominato dal governo Craxi presidente della commissione di indagine sul patrimonio immobiliare pubblico.

Tra il 1993 e il 1994 è stato ministro della Funzione pubblica per il governo guidato da Carlo Azeglio Ciampi.

Alessandro Pajno

Alessandro Pajno è l’attuale presidente del Consiglio di Stato, in carica dal 2016.

Palermitano, 69 anni, magistrato e docente universitario, dal 2006 al 2008 (governo Prodi) è stato sottosegretario del Ministero degli Interni con delega all’amministrazone civile.

Inoltre, è stato capo di gabinetto di diversi ministri, tra cui l’attuale presidente della Repubblica, Sergio Matteralla, ai tempi in cui fu ministro della Pubblica istruzione (tra il 1989 e il 1990).

Difesa

Luigi Binelli Mantelli

Luigi Binelli Mantelli è un ammiraglio italiano, capo di stato maggiore della Difesa da gennaio 2013 a febbraio 2015.

Bresciano, 67 anni, è in Marina dalla fine degli anni Sessanta.

Dal 2007 al 2009, ha ricoperto l’incarico di sottocapo di stato maggiore della Marina, per poi diventare comandante in capo della Squadra Navale e comandante delle Forze Marittime Europee.

Trasporti e Infrastrutture

Raffaele Cantone

Raffaele Cantone è il presidente dell’Anac, l’autorità nazionale anticorruzione. Napoletano, 57 anni, ha lavorato come magistrato in diversi processi contro la criminalità organizzata.

È stato consulente della task force antimafia per il governo guidato da Enrico Letta.

Nel 2014 è stato nominato alla presidenza dell’Anac dall’allora premier Matteo Renzi. L’anno successivo ha assunto il ruolo di commissario straordinario per l’Expo di Milano, chiamato a vigilare sugli appalti connessi all’Esposizione universale.

Outsider

Anna Maria Tarantola

Anna Maria Tarantola, 73 anni, lodigiana, ha lavorato per trent’anni in Banca d’Italia, fino a diventare direttrice generale nel 2009.

Tra il 2012 e il 2015 è stata presidente della Rai.

Tra le possibili alternative per comporre la squadra di ministri del governo Cottarelli spicca il suo nome.