Me

Giro d’Italia 2018: la classifica della maglia rosa | I vincitori delle tappe

La classifica aggiornata con tutti i corridori del 101esimo giro d'Italia

Immagine di copertina
Il Giro d'Italia 2017

Giro d’Italia 2018 | 4-27 maggio 2018 | Gerusalemme – Roma | La classifica generale completa della maglia rosa 

Il 4 maggio 2018 è partito il giro d’Italia, che si conclude a Roma il 27 maggio. Si tratta della più importante corsa ciclistica a tappe che si svolge in Italia.

Il giro di quest’anno è caratterizzato da poche tappe a cronometro e tante salite.

Le squadre in gara saranno 22, con formazioni di otto corridori (uno in meno rispetto agli ultimi anni). Parteciperanno al giro in tutto 176 corridori.

Qui abbiamo raccolto tutte le informazioni più importanti da conoscere per seguire la gara.

Prima tappa

4 maggio 2018 – Gerusalemme: vincitore Tom Dumoulin

Qui la cronaca della prima tappa del Giro d’Italia 2018

Seconda tappa

5 maggio 2018 – Haifa-Tel Aviv: vincitore Elia Viviani

Qui la cronaca della seconda tappa del Giro d’Italia 2018

Terza tappa

6 maggio 2018 – Be’er Sheva e Eilat: vincitore Elia Viviani

Qui la cronaca della terza tappa del Giro d’Italia

Quarta tappa

8 maggio 2018 – Catania-Caltagirone: vincitore Tim Wellens

Qui la cronaca della quarta tappa del Giro d’Italia

Quinta tappa

9 maggio 2018 – Agrigento-Santa Ninfa: vincitore Enrico Battaglin

Qui la cronaca della quinta tappa del Giro d’Italia

Sesta tappa

10 maggio 2018 – Caltanissetta-Etna: vincitore Esteban Chaves

Qui la cronaca della sesta tappa del Giro d’Italia 2018

Settima tappa

11 maggio 2018 – Pizzo-Praia a Mare: vincitore Sam Bannett

Qui la cronaca della settima tappa del Giro d’Italia 2018

Ottava tappa

12 maggio 2018 – Praia a Mare – Montevergine: vincitore Richard Carapaz

Qui la cronaca dell’ottava tappa del Giro d’Italia 2018

Nona tappa

13 maggio 2018 – Pesco Sannita – Gran Sasso d’Italia (Campo Imperatore): vincitore Simon Yates

Qui la cronaca della nona tappa del Giro d’Italia 2018

Decima tappa

15 maggio 2018 – Penne-Gualdo Tadino: vincitore Mohoric

Qui la cronaca della decima tappa del Giro d’Italia 2018

Undicesima tappa

16 maggio 2018 – Assisi-Osimo: vincitore Simon Yates

Qui la cronaca dell’undicesima tappa del Giro d’Italia 2018

Dodicesima tappa

17 maggio 2018 – Osimo-Imola: vincitore Sam Bennett

Qui la cronaca della dodicesima tappa del Giro d’Italia 2018

Tredicesima tappa

18 maggio 2018 – Ferrara-Nervesa della battaglia: vincitore Elia Viviani

Qui la cronaca della tredicesima tappa del Giro d’Italia 2018

Quattordicesima tappa

19 maggio 2018 – San Vito al tagliamento-Monte Zoncolan: vincitore Chris Froome

Qui la cronaca della quattordicesima tappa del Giro d’Italia 2018

Quindicesima tappa

20 maggio 2018 – Tolmezzo-Sappada: vincitore Simon Yates

Qui la cronaca della quindicesima tappa del Giro d’Italia 2018

Sedicesima tappa

22 maggio 2018 – Trento-Rovereto: vincitore Rohan Dennis

Qui la cronaca della sedicesima tappa del Giro d’Italia 2018

Diciassettesima tappa

23 maggio 2018 – Riva del Garda-Iseo: vincitore Elia Viviani

Qui la cronaca della diciassettesima tappa del Giro d’Italia 2018

Diciottesima tappa

24 maggio 2018 – Abbiategrasso-Pratonevoso: vincitore Schachmann

Qui la cronaca della diciottesima tappa del Giro d’Italia 2018

Diciannovesima tappa

25 maggio 2018 – Venaria Reale-Bardonecchia: vincitore Froome

Qui la cronaca della diciannovesima tappa del Giro d’Italia 2018

Ventesima tappa

26 maggio 2018 – Susa-Cervinia: vincitore Nieve

Qui la cronaca della ventesima tappa del Giro d’Italia 2018

Ventunesima tappa

27 maggio 2018 – Roma-Roma: vincitore Sam Bennett

Qui la cronaca della ventunesima tappa del Giro d’Italia 2018

La classifica della maglia rosa

Il leader della classifica generale indossa ogni giorno la maglia rosa, il colore del quotidiano che organizza la corsa, La Gazzetta dello Sport.

Il miglior scalatore, cioè il corridore che conquista più punti e bonus sulle cime indossa una maglia azzurra, mentre il primo nella classifica a punti indossa una maglia ciclamino.

È prevista inoltre una maglia bianca per il migliore corridore che non ha ancora compiuto il venticinquesimo anno di età il 1 gennaio dell’anno in corso con il miglior tempo cumulativo.

Classifica maglia rosa definitiva

  1. Chris Froome (Gb) 89h 02′ 39”
  2. Dumoulin (Ola) a 46”
  3. Lopez Moreno (Col) a 4′ 57”
  4. Carapaz (Col) a 5′ 44”
  5. Pozzovivo (Ita) a 8′ 03”
  6. Bilbao (Spa) a 11′ 50”
  7. Konrad (Aus) a 13′ 01”
  8. Bennett (Aus) a 13′ 17”
  9. Oomen (Ola) a 14′ 18”
  10. Formolo (Ita) a 15′ 16”

I favoriti

L’anno scorso il giro è stato vinto dall’olandese Tom Dumoulin, mentre l’anno prima da Vincenzo Nibali, che quest’anno non gareggerà.

Tra i favoriti del Giro d’Italia 2018 vi sono il vincitore 2017 Dumoulin, il britannico Chris Froome, e l’italiano Fabio Aru, sardo classe 1990.

Aru ha cambiato squadra passando dalla Astana Pro Team alla UAE Team Emirates.

La presenza di Chris Froome che torna a gareggiare per la maglia rosa dopo ben 8 anni fa tremare gli avversari.

Tra i favoriti vi sono anche il colombiano Miguel Angel Lopez, capitano dell’Astana, Esteban Chaves e Thibaut Pinot.

Le tappe del Giro d’Italia 2018

Tappa 1: Gerusalemme: 9,7 chilometri

Tappa 2: Haifa – Tel Aviv: 167 chilometri

Tappa 3: Be’er Sheva- Eilat: 229 chilometri

Tappa 4: Catania – Caltagirone: 191 chilometri

Tappa 5: Agrigento – Santa Ninfa: 152 chilometri

Tappa 6: Caltanissetta – Etna: 163 chilometri

Tappa 7: Pizzo – Praia a Mare: 169 chilometri

Tappa 8: Praia a Mare – Montevergine di Mercogliano: 208 chilometri

Tappa 9: Pesco Sannita – Gran Sasso d’Italia (Campo Imperatore): 224 chilometri

Tappa 10: Penne-Gualdo Tadino: 239 chilometri

Tappa 11: Assisi – Osimo: 156 chilometri

Tappa 12: Osimo – Imola: 213 chilometri

Tappa 13: Ferrara – Nervesa della battaglia: 180 chilometri

Tappa 14: San Vito al Tagliamento – Monte Zoncolano: 181 chilometri

Tappa 15: Tolmezzo – Sappada: 176 chilometri

Tappa 16: Trento – Rovereto: 34,5 chilometri

Tappa 17: Franciacorta Stage – Riva del Garda – Iseo: 155 chilometri

Tappa 18: Abbiategrasso – Prato Nevoso: 196 chilometri

Tappa 19: Venaria Reale – Bardonecchia: 181 chilometri

Tappa 20: Susa – Cervinia: 214 chilometri

Tappa 21: Roma (strade cittadine): 118 chilometri

Il percorso del Giro d’Italia 2018

Il giro parte il 4 maggio, ma per la prima tappa italiana si dovrà aspettare l’8 maggio, a Catania, in Sicilia, e da lì si risalirà l’Italia, attraversando Calabria, Campania, Molise, Abruzzo,Umbria, Marche, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta, per poi trasferirsi direttamente a Roma.

Alcuni luoghi che attrverserà il Giro d’Italia 2018 hanno un valore simbolico, come ad esempio la Valle del Belice, a 50 anni dal terremoto del 1968 o ancora la località dove ci sono i resti dell’Hotel Rigopiano, dove il 18 gennaio 2017 una slavina uccise numerose persone.

La prima tappa, quella di 9,7 chilometri a Gerusalemme, sarà la Tappa Bartali del Giro, dedicata al celebre ciclista italiano che fu inserito tra i Giusti fra le Nazioni.

Il suo nome è impresso sul muro d’onore del Giardino dei Giusti nel Museo della Memoria Yad Vashem a Gerusalemme.

Il gran finale a Roma sarà caratterizzato da un percorso di 11 chilometri da ripetere 10 volte.

Il percorso prevede numerosi luoghi storici della capitale come via Nazionale, via Sistina, Piazza del Popolo, il Circo Massimo, le Terme di Caracalla e infine l’arrivo ai Fori Imperiali, sotto il Colosseo. Si prevede una volata tra i velocisti rimasti in gruppo.

Qui un articolo di TPI con tutti i dettagli sulle tappe e il percorso 

Campagna regione lazio