Me

Dagli Stati Uniti arriva il “Coregasm”: l’allenamento che fa raggiungere l’orgasmo femminile

La sessuologa e docente dell’Università dell’Indiana Debby Herbenick ha studiato per 10 anni il comportamento in palestra di quasi 400 donne, riuscendo a dare una spiegazione al motivo per cui molte di loro hanno raggiunto l'orgasmo durante un allenamento

Immagine di copertina
Credits: Sigrid Olsson / AltoPress / PhotoAlto

Esiste un particolare tipo di allenamento che viene dagli Stati Uniti che aiuta le donne a migliorare la loro vita sessuale.

Si tratta del Coregasm ed è stato spiegato in un libro della sessuologa e docente dell’Università dell’Indiana Debby Herbenick dal titolo The Coregasm Workout.

Questa guida, che sta letteralmente spopolando tra le donne statunitensi, suggerisce delle tecniche per raggiungere l’apice del piacere sessuale mentre si pratica del fitness.

La professoressa Herbenick ha studiato per 10 anni il comportamento in palestra di quasi 400 donne, riuscendo a dare una spiegazione al motivo per cui molte di loro hanno raggiunto l’orgasmo durante un allenamento.

Secondo Herbenick il segreto sta nel “combinare nel modo giusto respirazione, esercizi cardio e di aerobica, seguendo un ordine preciso per stimolare i muscoli pelvici e i nervi”.

Il Coregasm (da “core”, addome, e “orgasm”, orgasmo), unisce diverse discipline come yoga, pilates, camminata, corsa, nuoto e danza, che eseguite con determinate tecniche consentono di tonificare braccia, gambe, addominali e glutei, risvegliando contemporaneamente desiderio sessuale fino a raggiungere l’orgasmo.

“Bastano 10 sessioni di allenamento per sollecitare i muscoli pelvici, come avviene durante il sesso, e provare il massimo del piacere, che parte dalla zona pelvica e sale verso l’addome”, dice Herbenick.

La pratica “coinvolge i muscoli e soprattutto i nervi che stimolano il cervello. Ovviamente è una reazione estremamente fisica perché si sta praticando sport”, aggiunge la professoressa.

L’allenamento ha inizio con circa mezz’ora di cardiofitness, in modo da preparare il corpo e svegliare il sistema nervoso.

In questa fase è consigliabile spingersi il più possibile nella propria soglia della fatica, aumentando per esempio la pendenza e programmando l’esercizio a un livello più alto del solito se si utilizza un tapis roulant.

A questo punto si prosegue con dei workout di sollevamento pesi, così da stancare i muscoli rendendoli più elastici.

Dopo, in base alle proprie abitudini e alle proprie caratteristiche fisiche, si sceglie l’esercizio Coregasm più adatto tra quelli riportati nel libro.

Eccone spiegati 5 tipi.

Posizione del gatto mucca

Questo esercizio di riscaldamento consente di allenare dolcemente la schiena e stimolare la zona pelvica.

Si attua in posizione quadrupede, con mani e ginocchia a terra, allineate a spalle e fianchi e sguardo verso il pavimento.

Bisogna inspirare mentre si solleva delicatamente la testa fino a guardare il soffitto.

Espirare ruotando la colonna vertebrale e facendo cadere lentamente la testa verso il basso. Alternare questi due movimenti per 10 volte.

Superman

Le donne statunitensi che l’hanno provata trovano questa tecnica particolarmente eccitante.

Ci si sdraia a pancia in giù, si sollevano le braccia, il torace e i piedi di pochi centimetri dal pavimento, allungandosi il più possibile e stringendo glutei e cosce.

Campagna regione lazio

Mantenere questa posizione per circa 10 secondi, quindi rilasciare e rilassarsi.

Quando si raggiunge un livello di allenamento più avanzato, provare a resistere in questa posizione fino a 30-60 secondi. Ripetere l’esercizio per 3 volte.

Squat con rotazione

È un esercizio che agisce stimolando l’afflusso di sangue nella zona clitoridea e vaginale e si effettua stando in piedi usando una palla medica.

Bisogna divaricare le gambe, tenendo i piedi più larghi delle spalle e le dita in linea con le ginocchia.

Mantenendo la schiena dritta, flettere le gambe e portare la palla medica che si tiene fra le mani alla propria sinistra.

Contrarre i glutei, quindi tornare nella posizione di partenza, sollevando la palla in diagonale, sopra la spalla destra.

Ripetere l’esercizio 10 volte per lato.

Bicicletta

Questa tecnica porta un senso di piacere e di forte eccitazione coinvolgendo i muscoli addominali.

Ci si sdraia sulla schiena con le ginocchia piegate e le piante dei piedi alla larghezza dei fianchi.

Si porta il ginocchio destro verso il petto mentre si spinge la gamba sinistra in avanti, come se si stesse pedalando.

Accompagnare quindi il gomito sinistro verso il ginocchio destro invertendo poi il movimento e continuare alternando i lati con movimenti fluidi e lenti.

È consigliabile cominciare con 10 ripetizioni per lato, per poi aumentarle a 20-30, fino ad arrivare a 50-100, fino al punto di affaticamento muscolare.

Non forzare il collo e a non spingere la testa con le mani.

Twist russo

Questa versione del Twist può far provare delle sensazioni molto piacevoli.

Si pratica sedute sul pavimento con le ginocchia piegate a 90 gradi e i piedi appoggiati a terra, prendendo una palla medica e tenendola davanti al seno.

Inclinare il busto all’indietro finché non si sentono tirare i muscoli, comprimere la zona ombelicale e poi ruotare verso destra, facendo attenzione a non inarcare la schiena.

Quindi, con un movimento lento, compiere un’altra torsione a sinistra, il tutto inspirando ed espirando.

Ripetere l’esercizio 10 volte per lato, per poi aumentarlo a 20-30.

Leggi anche: Perché alcune donne non riescono a raggiungere l’orgasmo, secondo la scienza