Me

Hamsik tentato dalla Cina, il padre: “Al 60% andrà via dal Napoli”

Offerti al centrocampista 10 milioni di euro all'anno

Immagine di copertina
Il centrocampista del Napoli Marek Hamsik

Marek Hamsik potrebbe dire addio al Napoli. Il capitano azzurro, classe ’87, sarebbe fortemente attratto dalle sirene cinesi. In particolare nelle ultime settimane avrebbe ricevuto offerte da tre club che avrebbero offerto uno stipendio da 10 milioni di euro all’anno.

A rivelarlo è stato il padre del centrocampista slovacco, Richard, a pravda.sk: “Il loro interesse è serio, ma le trattative non sono facili. Il problema è che ora in Cina non c’è periodo di contrattazioni, ma questo accadrà solo in inverno. L’Asia ha una stagione intera in corso, e le squadre cinesi hanno dei limiti sul numero di stranieri”.

Il padre del capitano del Napoli ha poi aggiunto: “Un’altra cosa è che Marek ha un contratto con il Napoli per altri tre anni, quindi ora è tutto nelle mani dei manager e del suo presidente. In questo momento dico che al 60% può andare in Cina, al 40% che può restare”.

La volontà del ragazzo però sarebbe quella di partire. Hamsik avrebbe infatti già incontrato il presidente Aurelio De Laurentiis a cui avrebbe chiesto di essere ceduto. “Ora il manager di Marek, Juraj Vengloš, parlerà con il presidente del club”, ha tagliato corto il papà di Marek.

Insomma, il Napoli, oltre a Maurizio Sarri (oggi scade la sua clausola rescissoria, piace allo Zenit San Pietroburgo) e Christian Maggio, potrebbe perdere anche il suo capitano che proprio in questa stagione ha battuto il record di gol in maglia azzurra di un certo Diego Armando Maradona. Una cessione che i tifosi napoletani potrebbero non prendere bene…