Me
Matrimonio reale Harry e Meghan: l’abito da sposa di Meghan Markle
Condividi su:

Matrimonio reale Harry e Meghan: l’abito da sposa di Meghan Markle

L'abito è della stilista britannica Clare Waight Keller, la prima donna a guidare la direzione artistica di Givenchy

19 Mag. 2018

Il principe Harry e Meghan Markle si sono sposati il 19 maggio 2018 nella St. George’s Chapel del Castello di Windsor, lo stesso luogo in cui si sono sposati il Principe Carlo e Camilla.

L’abito scelto dalla sposa è della stilista britannica Clare Waight Keller, la prima donna a guidare la direzione artistica di Givenchy.

L’abito è stato scelto per “l’estetica elegante e senza tempo e la fattura impeccabile” del suo stile. Meghan ha voluto anche sottolineare “il successo di un talento di punta che ha lavorato per tre delle case di moda più influenti al mondo”.

Meghan ha indossato il velo e la tiara.

Credit: Danny Lawson

 

Con la scelta della stilista, Meghan Markle voleva sottolineare il successo di un importante talento britannico che è stata a capo di tre case di moda influenti a livello mondiale: Pringle of Scotland, Chloé e ora Givenchy.

Qui la gallery con tutte le foto dell’abito. 

Meghan e Waight Keller hanno lavorato a stretto contatto sul design dell’abito. “L’abito incarna un’eleganza minimalista senza tempo che fa riferimento ai codici dell’iconica casa di Givenchy e mette in mostra l’abilità artigianale del suo famoso atelier di alta moda parigino, fondato nel 1952”, secondo quanto si legge nel comunicato ufficiale.

La descrizione ufficiale dell’abito

Il punto focale del vestito è la scollatura a barca aperta con motivo grafico che incornicia con grazia le spalle e sottolinea la vita snella e scolpita. “Le linee del vestito si estendono verso la parte posteriore dove l’abito scorre in morbide pieghe rotonde imbottite da una sottogonna in tripla organza di seta. Le maniche sottili a tre quarti aggiungono una nota di raffinata modernità”, si legge in una nota.

Il velo è lungo cinque metri e realizzato in tulle di seta con un bordo di fiori ricamati a mano in fili di seta e organza.

Ogni fiore è stato lavorato in tre dimensioni. I sarti hanno passato centinaia di ore a cucire e lavandosi meticolosamente le mani ogni trenta minuti per mantenere intatti il ​​tulle e i fili.

Oltre alla flora del Commonwealth, Markle ha scelto altri due fiori tra i suoi preferiti:

Wintersweet (Chimonanthus praecox), che cresce nel parco di Kensington Palace di fronte a Nottingham Cottage, e il California Poppy (Eschscholzia californica), fiore dello Stato in cui è nata.

Simmetricamente posizionati proprio davanti al velo, i due fiori sono delicatamente ricamati e si confondono con la flora, a simboleggiare amore e carità.

Credit: Ben Birchall

Clicca qui per seguire la diretta di TPI con tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

La tiara

La tiara è stata prestata a Meghan dalla regina e appartiene alla Queen Mary. Il diamante centrale è inglese e risale al 1932.

La spilla indossata per tenere il velo è del 1893.

Il velo rappresenta la flora di tutti i paesi del Commonwealth. Meghan aveva espresso infatti il desiderio di avere tutti e 53 paesi del Commonwealth con sè nel suo giorno più importante per cui la Waight Keller ha scelto per ogni singolo paese un fiore distintivo e li ha uniti in una grande composizione floreale.

Credit: Jonathan Brady/Afp

La tiara è realizzata in diamanti e platino. La spilla centrale fu data in dono all’allora principessa Maria nel 1893 dalla contea di Lincoln per il suo matrimonio con il principe Giorgio, duca di York.

La sposa indossa orecchini e bracciale realizzati da Cartier.

Le scarpe sono realizzate in raso di seta da Givenchy.

Il principe Harry ha raccolto fiori dal loro giardino privato a Kensington Palace per aggiungerli al bouquet da sposa progettato da Philippa Craddock. Tra questi vi sono i fiori preferiti di Lady Diana, i non ti scordar di me.

Il bouquet della sposa include mughetto, astilbe, gelsomino e astrantia e rametti di mirto, tutti legati con un nastro di seta grezza.

I capelli di Markle sono stati acconciati da Serge Normant. Il trucco è di Daniel Martin.

Clare Waight Keller ha disegnato anche i sei abiti delle damigelle d’onore.

Le ipotesi precedenti

Tra le ipotesi più accreditate vi erano quattro stilisti: il brand inglese Ralph&Russo che ha firmato anche gli abiti per il fidanzamento, Burberry, il tabloid inglese Daily Mail ha dichiarato che ci sono stati vari incontri tra l’ufficio stampa del brand e la coppia reale, Erdem e Alexander McQueen, che ha realizzato l’abito da sposa di Kate Middleton.

Saranno due gli abiti che indosserà Meghan nel grande giorno: il primo, per la cerimonia religiosa a St. George, mentre il secondo sarà un abito pensato per il ricevimento.

Secondo quanto trapelato, il costo si aggira intorno alle 100mila sterline (pari a circa 113mila euro) e verrà pagato dallo sposo e dalla famiglia reale.

Una fonte anonima data come molto vicina alla coppia ha rivelato: “Potrà risultare costoso, ma questo è il matrimonio dell’anno e sono state impiegate centinaia di ore per la manodopera per realizzarlo, quasi tutto a mano”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus