Me

Boko Haram usa una nuova tecnica per gli attentati suicidi

Dopo aver condotto per anni attacchi usando come kamikaze donne e bambini, ora l'organizzazione terroristica ha iniziato a servirsi di uomini anziani per le sue azioni suicide

Immagine di copertina
Boko Haram è un gruppo terroristico islamico attivo da diversi anni in Nigeria. Credit: Afp / Boko Haram

In Nigeria il gruppo terroristico islamico Boko Haram sta adottando una nuova tecnica per compiere i propri attentati suicidi.

Lo hanno affermato le forze armate del paese, secondo quanto riferisce il quotidiano locale Premium Times.

Dopo aver condotto per anni attacchi usando come kamikaze donne e bambini, ora l’organizzazione terroristica ha iniziato a servirsi di uomini anziani per le sue azioni suicide.

È quanto avvenuto martedì 15 maggio 2018 nell’attentato avvenuto a Konduga, città a 35 chilometri da Maiduguri, capitale dello stato di Borno.

Nell’esplosione sono morti, oltre all’attentatore, tre agenti della Civilian Joint Task Force, una milizia di civili armati che combattono Boko Haram.

Il portavoce dell’operazione militare Lafiya Dole, in corso nel nord est del paese, il colonnello Onyema Nwachukwu, ha sottolineato che il gruppo terroristico ha usato come kamikaze un uomo anziano, “all’apparenza debole e innocuo”.

Secondo il militare, i membri della milizia civile “sono stati ingannati dall’anziano, permettendo così a quest’ultimo di avvicinarsi alla postazione di guardia per un controllo del contenuto della borsa” e farsi esplodere.

Nwachukwu ha sottolineato che l’incidente di Konduga “indica una variazione nella tattica dei terroristi di Boko Haram” che consiste “nella loro misteriosa decisione di infiltrare ingannevolmente le comunità e le città per attaccare obiettivi vulnerabili”.

“Oltre a usare donne e bambini, i terroristi stanno ora coinvolgendo gli anziani in attentati suicidi, come testimoniato in questo recente incidente”.

Il colonnello ha avvertito i funzionari pubblici di alzare il livello di guardia, estendendo la ricerca di sospetti attentatori anche oltre individui dall’aspetto sporco e scortese.

Anche i membri di Boko Haram, ha rimarcato il militare, sono stati apparsi più volte puliti e ben vestiti per sembrare insospettabili e consentire loro di accedere agli obiettivi per un attacco suicida.

Si è anche scoperto che alcuni dei terroristi nascondono gli esplosivi sulla coscia, anziché in vita, per apparire meno appariscenti e sfuggire al rilevamento quando vengono cercati.

In Nigeria Boko Haram ha rapito più di mille bambini dal 2013