Me

La Corea del Nord ha iniziato a smantellare il sito per i test nucleari

La cerimonia per la chiusura definitiva del sito di Punggye-ri è stata fissata per il 23-25 maggio e i giornalisti stranieri sono stati invitati a partecipare all'evento

Immagine di copertina
Il leader della Corea del Nord

La Corea del Nord ha annunciato che il sito per i test nucleari sarà smantellato tra il 23 e il 25 maggio, secondo quanto riferito dai media coreani.

La data definitiva sarà stabilita in base alle condizioni climatiche di quei giorni.

Lo smantellamento prevede la rimozioni degli edifici adibiti alla ricerca, all’osservazione degli esperimenti e i posti di guardia.

“L’istituto per le armi nucleari e altri enti stanno prendendo le misure tecniche necessarie per smantellare il sito per i test nucleari della Repubblica democratica popolare della Corea e per assicurare la trasparenza della fine dei test nucleari”, ha fatto sapere l’agenzia stampa Corea Centrale.

I giornalisti di Corea del Sud, Cina, Russia, Stati Uniti e Gran Bretagna potranno essere presenti alla cerimonia di chiusura del sito.

Kim Jong-un si era impegnato a smantellare la base di Punggye-ri ad aprile, durante il summit con il leader della Corea del Sud  Moon Jae-in.

Il 21 aprile, il presidente della Corea del Nord aveva annunciato la sospensione dei test missilistici e nucleari, affermando che il sito di Punggye-ri “ha compiuto la sua missione”.

Nella base sono stati condotti  6 test nucleari dal 2006.

Le foto satellitari scattate in questi giorni dimostrano che le operazioni di smantellamento del sito di Punggye-ri sono iniziate.

Il gruppo di ricercatori del 38 North, un’organizzazione dedicata all’analisi delle questioni che riguardano la Corea del Nord, ha messo a confronto le immagini scattate il 20 aprile e il 7 maggio.

Lle foto analizzate da 38 North:

corea nord sito nucleare

corea nord sito nucleare

corea nord sito nucleare

Gli scatti mostrano come alcuni edifici e altre strutture presenti nel sito siano state già rimosse.

Tuttavia, altre zone della base di Punggye-ri sono ancora in piedi.

Il summit tra le due Coree

Venerdì 27 aprile 2018 si è tenuto lo storico primo incontro (qui il riassunto della giornata) tra il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, e il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in.

Si è trattato del primo vertice tra i leader dei due paesi da dieci anni a questa parte.

Il summit si è tenuto nella zona demilitarizzata di Panmunjom, sul confine tra Nord e Sud, in coincidenza con il trentesimo parallelo.

Campagna regione lazio

Al termine dell’incontro i due capi di stato hanno rilasciato una dichiarazione congiunta nella quale hanno sancito che la guerra tra i due paesi è finita e si sono impegnati a lavorare per la completa denuclearizzazione della penisola coreana.

Inoltre, l’ufficio di presidenza della Corea del Sud ha reso noto che Seul e Pyongyang uniformeranno di nuovo il loro fuso orario.

L’incontro fra Trump e Kim Jong-un

Lo storico incontro tra il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, si terrà a Singapore il 12 giugno.

Lo ha annunciato lo stesso Trump con un tweet, pubblicato oggi, giovedì 10 maggio.

“L’attesissimo incontro tra Kim Jong-un e me si svolgerà a Singapore il 12 giugno. Proveremo entrambi a renderlo un momento speciale per la pace nel mondo”, ha scritto il presidente americano.