Me

Di cosa parla Toy, la canzone israeliana che ha vinto l’Eurovision Song Contest 2018

La canzone con cui l'israeliana Netta Barzilai ha trionfato all'Eurovision si chiama Toy ed è stata scritta su misura per l'evento musicale

Immagine di copertina
La cantante israeliana Netta Barzilai che ha vinto l'Eurovision Song Contest 2018. Vladimir Astapkovich / Sputnik

Netta Barzilai, cantante israeliana, ha vinto l‘Eurovision Song Contest 2018 con il brano Toy. La finale si è tenuta sabato 12 maggio 2018 a Lisbona.

I paesi in gara erano ventisei, tra cui l’Italia con il duo Ermal Meta e Fabrizio Moro che si è posizionato quinto.

Netta Barzilai, data per favorita già dai bookmaker, ha stregato il pubblico con una performance energica e travolgente.

Nata nel 1993 in Israele, Barzilai, che ha trascorso 4 anni della sua infanzia in Nigeria, ha fatto il suo esordio nel mondo della musica nel 2018.

Berzilai è una ex militare, volontaria per sei anni nel Nahal, la forza paramilitare israeliana, già prima della leva obbligatoria.

Prima di intraprendere la carriera canora, Berzilai ha svolto molti lavori, dalla cameriera alla maestra d’asilo.

Nel corso della conferenza stampa tenuta subito dopo la vittoria, Barzilai ha dichiarato di aver vissuto la gara come “una sfida con me stessa”.

È stata investita del ruolo di ambasciatrice da parte della comunità LGBT internazionale per la sua capacità di celebrare la diversità e l’amore.

“Celebro me stessa al di là della taglia, del look, dei capelli e della voce”, ha detto ai giornalisti.

La canzone con cui ha trionfato all’Eurovision, Toy, è stata scritta su misura per l’evento musicale, dopo che Barzilai è stata scelta in un contest nazionale per cantarla.

Il testo inneggia al “girl power” e si rivolge agli uomini abituati a trattare le donne come dei giocattoli.

Ecco la traduzione del testo di Toy, la canzone cantata da Netta Barzilai che ha vinto l‘Eurovision Song Contest 2018:

Rii, ouch, ehi, mh, la,
Rii, ouch, ehi, mh, la,
Rii, ouch, ehi, mh, la

Rii, ouch, ehi, mh, la,
Rii, ouch, ehi, mh, la,
Rii, ouch, ehi, mh, la

Guardami, sono una creatura meravigliosa,
Non m’importa del tuo predicatore della modernità,
Ragazzi, benvenuti, qua c’è troppo rumore, ho qualcosa da insegnarvi,
Pam pam pa uuh, Turram pam pa uuh

Ehi, mi sa che hai dimenticato come si suona,
Il mio orsacchiotto scappa,
Barbie ha qualcosa da dire, ehi

Ehi, lasciami in pace,
Riporto Pikachu a casa,
Sei stupido quanto il tuo smartphone

Meravigliosa come Wonder Woman, non scordare mai
Che tu sei divina e lui sta per pentirsene
È solo un puffa-puffa-puffaniere,

Puffa-puffa-puffa,
Non sono la tua puffa

Non sono il tuo giocattolino (non lo sono)
Cretino (cretino)
Ti abbatterò, ti dimostrerò chi sono,
Con le mie bambole balliamo questa puffa-melodia,
Non sono il tuo giocattolino (Kulului, Kulului, Kulului, Kulului)

Campagna regione lazio

Ah ah, ah ah, non sono la tua bambola,
Ah ah, ah ah, non sono la tua bambola

(Kulului, Kulului) Le campane per il matrimonio suonano,
(Kulului, Kulului) T’interessano solo i soldi, bling-bling,
Tesorino, non m’interessa della tua tipa,
Drum drum ah ooh, drum drum ah ooh

Meravigliosa come Wonder Woman, non scordare mai
Che tu sei divina e lui sta per pentirsene
È solo un puffa-puffa-puffaniere,
Puffa-puffa-puffa,
Non sono la tua puffa

Non sono il tuo giocattolino (non lo sono)
Cretino (cretino)
Ti abbatterò, ti dimostrerò chi sono,
Con le mie bambole balliamo questa melodia

Non sono il tuo giocattolino (non lo sono)
Cretino (cretino)

Ora t-t-ti porto
C-c-con me, ragazzo mio

(Non sono il tuo giocattolino)
Cretino,
Ti abbatterò, ti dimostrerò chi sono,
Con le mie bambole balliamo questa melodia

(Non sono il tuo giocattolino) Guardami, sono una creatura meravigliosa,
(Cretino) Non m’importa del tuo predicatore della modernità,
(Non sono il tuo giocattolino) Non lo sono, non lo sono, non lo sono,
Non lo sono, non lo sono, non lo sono.

Questo il video della performance di Netta Barzilai nella finale dell‘Eurovision Song Contest 2018: