Me

Cosa ha detto Noemi Letizia dei film di Sorrentino su Berlusconi

Noemi Letizia, ex papi girl di Silvio Berlusconi, commenta i due film del regista partenopeo con giudizi molto negativi

Immagine di copertina
Credit: AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE

“Loro 2”, il film di Sorrentino su Berlusconi | Uscita in Italia | Prima e Seconda Parta | Cose da sapere

Loro 1 non mi è piaciuto affatto e non solo perché – come si può banalmente immaginare – non ho condiviso la parte che riguarda me e mio padre. No, non è l’unica ragione. È che l’ho trovato un film surreale, esagerato, morboso e a tratti anche un po’ lento. Sesso, droga, alcol, orge, prostitute, decine di ragazze seminude: l’esasperazione di un modo di vivere e divertirsi ben lontano dalla realtà”.

Lo dice al Mattino di Napoli Noemi Letizia, ex papi girl di Silvio Berlusconi.

Noemi Letizia ha avuto grande popolarità dopo che l’ex premier partecipò alla festa del suo diciottesimo compleanno a Caserta. Scatenando la reazione della moglie Veronica che, attraverso un comunicato Ansa, disse che il Cavaliere non era mai andato alle analoghe feste dei figli. Questo fu uno dei primi episodi che videro coinvolti Berlusconi e le minorenni. Infatti Noemi dichiarò di vederlo da tempo, di ascoltare le sue confidenze e addirittura di chiamarlo “Papi”.

Ma Noemi Letizia, oggi lontana dal cavaliere, non ha gradito la rappresentazione di Sorrentino, e ha infatti dichiarato:

“Lontana dalla realtà è l’immagine che passa di mio padre. E mi dispiace molto davvero. ‘Divertiti con il presidente, bella di papà’ mi dice nel film: Sorrentino lo dipinge come un magnaccia. Invece tra loro c’era un rapporto di cordialità e stima, si erano conosciuti anni prima e Berlusconi si fidava di lui. Vorrei sapere qual è il problema? Perché non poteva essere possibile”.

Loro, l’atteso film del regista Paolo Sorrentino che traccia un ritratto dell’ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è diviso in due capitoli da circa due ore ciascuno. Il primo è uscito nei cinema italiani il 24 aprile 2018 (leggi l’articolo completo sulle date d’uscita). La seconda parte è uscita il 10 maggio 2018.

In “Loro 2”, Sorrentino racconta la famosa festa di compleanno per i 18 anni di Noemi in un locale sulla circumvallazione di Casoria, a cui partecipò anche l’ex premier. Anche in questo caso, il giudizio è tranciante:

“Un’altra sceneggiata che non corrisponde alla realtà. Lo abbiamo accolto con entusiasmo, questo è vero, non certo così come si vede nel film. Guarda là, sembra il delirio”.

Noemi si lamenta poi del fatto che per lei e la sua famiglia siano stati usati nomi reali:

“Se non sbaglio di vero in quel film c’è la moglie, il cantante Mariano Apicella, forse Mike Bongiorno di cui nemmeno mi pare si faccia il cognome, e poi noi: i Letizia. Tutti gli altri personaggi, da Tarantino all’ ‘ape regina’, passando per i politici di turno, rievocano solo in parte alcune caratteristiche di persone esistenti. Vorrei sapere dal regista perché a noi è stato riservato un trattamento diverso”.