Me

Le 10 mete più pericolose per le donne che viaggiano da sole

Il sito Skyscanner ha pubblicato una lista delle destinazioni più pericolose per le donne che viaggiano da sole

Immagine di copertina

Il sito Skyscanner, motore di ricerca internazionale di voli, ha pubblicato la lista delle 10 mete più pericolose per le donne che viaggiano da sole.

La lista, specifica il sito, non vuole essere un ammonimento per le donne che intendono viaggiare in questi luoghi, ma invita soltanto a prestare maggiore attenzione.

Le destinazioni sono state scelte sulla base dei commenti rilasciati sul sito da alcune viaggiatrici donne.

Guatemala

Skyscanner riporta: “Il Guatemala è generalmente un luogo sicuro, ma i viaggiatori durante il loro soggiorno” prendono delle precauzioni che normalmente non si prendono”.

Il sito pone alcuni esempi di azioni da evitare, come prendere il taxi la notte da sole oppure non indossare vestiti appropriati nelle zone rurali.

È opportuno prestare particolare attenzione al denaro e imparare qualche frase in spagnolo per i casi di emergenza.

Inoltre è consigliabile restare in gruppo e usare una compagnia di trasporto privata per spostarsi da una città all’altra, evitando le stazioni degli autobus e dei trasporti pubblici.

Turchia

Se si desidera recarsi in Turchia, indipendentemente dal sesso, è consigliabile controllare regolarmente gli avvisi di sicurezza.

È consigliabile, nel caso in cui si decida di visitare una moschea, portare una sciarpa o un foulard per coprire la testa.

Se si decide di prendere un taxi, il sito consiglia di prenderlo solo in luoghi ben illuminati e in strade trafficate.

Inoltre, secondo quanto riporta Skyscanner, “i commercianti possono essere invadenti o insistenti”. “Non abbiate paura di ignorarli e di continuare a camminare”, suggerisce il sito.

Ecuador

“L’Ecuador è in generale un paese molto sicuro e la gente è molto amichevole”, riporta Skyscanner

Tuttavia, aggiunge il sito, le strade di Quito, “non sono ben illuminate ma non si avverte una sensazione di pericolo”.

Si consiglia di informarsi bene su quali zone evitare dopo il tramonto.

Inoltre, nel caso in cui si portasse una borsa, è bene indossarla a tracolla.

Il sito inoltre dice di prestare attenzione agli oggetti di valore e di considerare eventuali problemi causati dagli sbalzi di altitudine.

Campagna regione lazio

Colombia

Skyscanner riporta di “prestare attenzione in Colombia”.

Si sconsiglia di usare il cellulare nelle strade e si raccomanda di prestare sempre massima attenzione a borse e zaini.

Inoltre si avvisano le turiste che è presente il fenomeno del “catcalling”, cioè versi fatti da uomini per strada che possono essere molesti.

Bahamas

Quando si va alle Bahamas, Skyscanner consiglia di restare nelle aree più popolate.

Rispetto alle altre mete, riporta il sito, le donne che viaggiavano da sole non si sono sentite particolarmente minacciate.

Si consiglia comunque di usare prudenza.

Perù

Alle donne che si recano in Perù Skyscanner  consiglia di prediligere le piccole città e le regioni di montagna.

“Devi essere consapevole di essere lì”, avverte il sito.

Nella capitale, Lima, è consigliato usare Uber oppure far chiamare un taxi dall’albergo invece che in strada.

Inoltre sarebbe opportuno usare compagnie private per il trasporto da una città all’altra evitando le stazioni degli autobus.

È consigliabile, durante le escursioni, non allontanarsi dai sentieri battuti.

India

In India è sconsigliabile viaggiare di notte o la sera, sopratutto da sole.

Skyscanner suggerisce un abbigliamento che non dia nell’occhio e “di comprare vestiti indiani una volta arrivati”.

Il sito consiglia di “non sorridere troppo agli uomini” e, per quanto riguarda gli spostamenti in treno, di viaggiare in prima classe.

Per gli spostamenti nella città di Delhi è consigliato usare mezzi di trasporto riservati alle donne.

Il sito inoltre riporta che “camminare per le strade della città da sola di notte o nelle città più piccole non è sicuro” e raccomanda di “non uscire di notte senza un compagno maschio”.

Secondo Skyscanner “l’aggressione sessuale rimane una minaccia molto reale” in India.

Si consiglia di portare un fermaporte per evitare che qualcuno possa entrare senza permesso nella propria stanza.

Per coloro che viaggiano da sole il sito suggerisce di cercare delle pensioni a conduzione familiare, che di solito propongono autisti di taxi o di risciò di fiducia.

Giamaica

In Giamaica Skyscanner suggerisce di fare attenzione a non rendersi bersaglio appetibile per i ladri “in un paese relativamente povero”.

Il sito raccomanda di evitare le spiagge locali e, se possibile, di restare nelle aree turistiche.

Inoltre è consigliabile portare borse piccole che possano essere tenute a stretto contatto con il corpo.

Marocco

Skyscanner consiglia alle turiste in Marocco di “non indossare abiti sgargianti e di coprire spalle e gambe”.

Inoltre la sera è preferibile restare in luoghi illuminati e frequentati.

Il sito riporta che “i proprietari dei negozi possono essere aggressivi e non gradiscono un no per risposta”.

Si suggerisce massima attenzione, sopratutto per le donne non accompagnate, se si decide di spostarsi nel paese con mezzi pubblici o taxi.

Egitto

Skyscanner riporta che in Egitto “le donne, in generale, hanno notato che gli uomini egiziani possono essere aggressivi”.

Si consiglia caldamente di rispettare l’abbigliamento locale, coprendo spalle e ginocchia.

I vestiti devono essere larghi per non mostrare polsi o caviglie.

Skyscanner scrive che “è meglio fare del tuo meglio per mimetizzarti” perché “attirare l’attenzione, soprattutto per l’abbigliamento, può essere molto scomodo”.