Me
Mondiali Russia 2018, Swisscom prende in giro l’Italia: “Ve la siete meritata”
Condividi su:
Swisscom Italia Mondiali
La disperazione dei giocatori dell'Italia per la mancata qualificazione al mondiale

Mondiali Russia 2018, Swisscom prende in giro l’Italia: “Ve la siete meritata”

Pubblicità ironica della compagnia di telecomunicazioni svizzera che trasmetterà la competizione nel proprio paese

13 Giu. 2018
Swisscom Italia Mondiali
La disperazione dei giocatori dell'Italia per la mancata qualificazione al mondiale

In Svizzera ci prendono in giro. La principale compagnia di telecomunicazioni elvetica Swisscom questa estate trasmetterà i Mondiali di calcio di Russia 2018 (dal 14 giugno al 15 luglio) nel proprio paese.

Evento a cui non parteciperà l’Italia (eliminata dalla Svezia negli spareggi), e che in queste ore viene pubblicizzato con una pubblicità non troppo simpatica nei confronti della nostra nazionale.

Secondo quanto riporta Il Corriere del Ticino, il manifesto della compagnia di telecomunicazioni recita: “Purtroppo non possiamo mostrarvi gli azzurri. Ma i Mondiali 2018 in UHD, sì”.  Il tutto seguito da un gioco di parole con la scritta: “Ve la siete meritata” e il logo di Swisscom Tv.

Cartelloni pubblicitari che ovviamente stanno spuntando in tutto il territorio svizzero, ma qualcuno probabilmente non prenderà benissimo l’evidente sfottò agli azzurri.

Ci riferiamo ovviamente ai tantissimi i cittadini italiani che frequentano la Svizzera per motivi di lavoro o per passarvi le ferie. E, considerando la grande delusione per la mancata qualificazione dell’Italia al Mondiale 2018, saranno diversi i sorrisi amari da parte dei nostri connazionali quando scorgeranno uno di questi cartelloni.

Non si tratta però del primo sfottò svizzero nei confronti dell’Italia calcistica. Quello della Swisscom segue infatti quello di Migros Ticino legato alla campagna pubblicitaria per la vendita delle figurine dei Mondiali.

“Colleziona le storiche immagini di (quasi) tutte le nazionali più importanti del pianeta! Si scherza eh vicini, senza rancore”, recitava la pubblicità.

Insomma, in Svizzera si stanno divertendo molto alle nostre spalle. Ma ci sta. L’Italia fuori dal Mondiale d’altronde è una notizia storica: non accadeva dal 1958. E, evidentemente, le quattro coppe del Mondo alzate al cielo (l’ultima nel 2006) non ci hanno reso molto simpatici agli occhi del mondo pallonaro. Ma si sa, ride bene chi ride ultimo.

A proposito, con chi giocherà la Svizzera nel girone del Mondiale russo? Brasile, Serbia e Costa Rica. Appunto…

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus