Me
Sono uscite le prime immagini dal set e il titolo di un nuovo episodio di Black Mirror ambientato negli anni Ottanta
Condividi su:
black mirror nuovo episodio

Sono uscite le prime immagini dal set e il titolo di un nuovo episodio di Black Mirror ambientato negli anni Ottanta

Le riprese di una puntata della nuova stagione della serie televisiva di fantascienza prodotta da Netflix hanno trasformato la cittadina britannica di Croydon, riportandola negli anni Ottanta

30 Apr. 2018
black mirror nuovo episodio

Uno degli episodi della quinta stagione di Black Mirror è stato girato nell’ultima settimana di aprile 2018 a Croydon, città nella zona sud di Londra.

Le riprese di una puntata della nuova stagione della serie televisiva di fantascienza prodotta da Netflix hanno trasformato la cittadina britannica, riportandola negli anni Ottanta.

A rivelarlo sono state le foto postate da molti appassionati della serie su Twitter.

Gli scatti che circolano in rete mostrano le insegne di negozi esistenti proprio in quegli anni, come Wimpy, Woolworths, Blockbuster, WHSmith Chelsea Girl.

Uno scenario non nuovo per Black Mirror, che già nell’acclamata puntata San Junipero aveva previsto un’ambientazione in stile anni Ottanta.

Non è chiaro quale sarà la trama di questo episodio, ma un utente di Twitter ha condiviso un’immagine che potrebbe suggerire il nome della puntata: Bandersnatch.

Bandersnatch è il nome di un essere di fantasia dai denti e artigli affilati, con occhi bianchi e pupille rosse, creato da Lewis Carroll e presente nel romanzo del 1872 Through the Looking-Glass e nel poema del 1874 The Hunting of the Snark.

Il creatore di Black Mirror, Charlie Brooker, non ha ancora rivelato quando la stagione 5 uscirà su Netflix.

Ma in un’intervista rilasciata a Radio Times ha detto: “Per la quinta stagione, stiamo girando un episodio al momento. Ne stiamo per iniziare a filmarne un altro. Sto scrivendo il prossimo e poi la situazione diventa un po’ più nebulosa”.

Leggi anche: Perché la serie Black Mirror si chiama così?

Leggi anche: La classifica dei migliori episodi di Black Mirror dal primo all’ultimo

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus