Me

Il rapper Kanye West elogia il presidente Trump su Twitter

Il rapper americano ha chiamato "fratello" Donald Trump. Gli utenti e i media hanno attaccato l'artista facendo riferimento a una presunta malattia mentale

Immagine di copertina
Il rapper Kanye West e il presidente Donald Trump durante un incontro alla Trump Tower

Il rapper Kanye West ha pubblicato di recente alcuni commenti su Twitter in favore di Donald Trump.

West ha anche condiviso una foto con indosso il cappello del presidente “Make America great again” (Rendiamo di nuovo grande l’America).

“Non dovete per forza essere d’accordo con Trump, ma nessuno può impedirmi di amarlo. Siamo entrambi energia di drago. Lui è mio fratello. Amo tutti. Non concordo sempre con tutto quello ognuno fa. Questo è ciò che ci rende degli individui. E abbiamo il diritto ad avere dei pensieri indipendenti”, ha scritto su Twitter il rapper.


“Grazie Kanye, molto figo!”, ha risposto il presidente sul social.


Il rapper ha anche pubblicato una foto del cappello ufficiale della campagna presidenziale autografato da Trump stesso.

Inoltre, West ha attaccato l’ex presidente Barack Obama, affermando che è stato “al potere per otto anni e a Chicago non è cambiato niente”. Entrambi sono cittadini della città dell’Illinois.

West è stato molto criticato sui social per i suoi tweet in favore di Donald Trump.

Il rapper è stato accusato di soffrire di disturbi psicologici. Nel 2016, Kanye era stato ricoverato dopo una “chiamata per disturbo della quiete” ed era stato sottoposto a una “valutazione psichiatrica”.

La moglie, Kim Kardashian, è intervenuta in difesa del marito.

“Lasciatemi dire solo questo ai media che stanno cercando di distruggere mio marito… i vostri commenti su Kanye sono incostanti ed è preoccupante che i suoi tweet stiano turbando così tanto. Lo hanno etichettato in fretta come un malato mentale solo per essere stato se stesso quando è sempre stato così libero nell’esprimere i suoi pensieri, non è corretto”.

Questo il commento di Kim Kardashian su Twitter.

“Kanye corre sempre fuori dai binari della pubblica opinione e lo sappiamo ed è per questo che lo amo e lo rispetto e tra qualche anno un’altra persona dirà le stesse cose ma non sarà etichettata come è successo a lui e tutti la elogerete! Kanye è a un anno avanti rispetto al suo tempo”, continua la moglie del rapper.

“È un libero pensatore, non è più permesso essere così in America? Solo perché alcune idee sono diverse dalle vostre dovete giocare la carta della malattia mentale? Non è giusto”.


Il rapper ha postato un altro tweet dietro consiglio della moglie.


“Mia moglie mi ha chiamato e vuole che lo renda chiaro a tutti. Non sono d’accordo con tutto quello che Trump fa. Non sono mai al 100 per cento d’accordo con nessuno tranne me stesso”.