Me
Avicii, i 5 brani più famosi del DJ morto oggi
Condividi su:
avicii canzoni famose
Avicii al concerto a Park City, nello Utah, nel 2013. Credit: Dimitrios Kambouris/Getty Images

Avicii, i 5 brani più famosi del DJ morto oggi

Il DJ e produttore musicale svedese Tim Bergling, in arte Avicii, è morto oggi 20 aprile 2018. Qui una raccolta dei brani più celebri del musicista

21 Apr. 2018
avicii canzoni famose
Avicii al concerto a Park City, nello Utah, nel 2013. Credit: Dimitrios Kambouris/Getty Images

È morto Avicii, DJ e produttore musicale svedese. Aveva solo 28 anni. Non sono ancora note le cause della morte.

Il DJ svedese è stato trovato senza vita nella sua casa a Muscat, in Oman, il 20 aprile 2018. Qui tutte le ultime notizie.

Tim Bergling, in arte Avicii, aveva collaborato con Madonna e i Coldplay.

“È con profondo dolore che annunciamo la perdita di Avicii”, ha comunicato la sua manager.

“È stato trovato morto a Muscat, nell’Oman, questo venerdì pomeriggio. La famiglia è devastata e chiediamo a tutti di rispettare la sua privacy in questo momento difficile”. • Chi era Avicii, il DJ svedese più pagato al mondo morto oggi a 28 anni

I 5 brani più famosi di Avicii

Wake Me Up (2013) 

Album “True”

Hey Brother (2013) 

Album “True”

Levels (2013) 

Album “True”

The Nights (2015)

Album “Stories”

Addicted To You (2013)

Album “True”

Chi era il dj Avicii?

Avicii era nato a Stoccolma l’8 settembre del 1989.

Era uno dei DJ più noti sulla scena mondiale. Aveva vinto anche due MTV Music Awards, un Billboard Music Award e conquistato due nomination ai Grammy.

Il suo brano più conosciuto è “Wake me up”, era diventato una hit in tutto il mondo.

Secondo quanto riportato da Forbes, Avicii aveva guadagnato oltre 28 milioni di dollari, il DJ più pagato al mondo.

Avicii in sanscrito vuol dire “senza onde” e nel buddismo rappresenta  l’ultimo livello dell’inferno.

Il singolo di Avicii, “Levels”, uscito nel 2011, è stato uno dei singoli più venduti.

La sua morte giunge a pochi giorni dalla sua nomination ai Billboard Music Award per il suo EP “Avicii (01)”.

Nel 2016 si era ritirato dalla scena musicale a causa di motivi di salute, relativi all’abuso di alcol.

Il 29 marzo del 2016 il dj aveva annunciato il ritiro dai tour: “Potrei tornare, ma non a breve”.

La decisione era stata presa perché il musicista sentiva il bisogni di prendersi una pausa per pensare a se stesso.

Nel settembre del 2017 annuncia il documentario sulla sua vita, ceduto a Netflix, titolato “Avicii: true stories”, dove racconta il ritiro dai tour.

Il 31 marzo 2018 il documentario è stato diffuso da Netflix.

Nel documentario sono presenti interviste dei colleghi e amici David Guetta, Wyclef Jean, Nile Rodgers e Chris Martin dei Coldplay.

Il 10 agosto 2017 è uscito il suo ultimo EP intitolato ‘Avīci’.

“Non lascerò mai la musica, continuerò a parlare ai miei fan attraverso di lei. Non smetterò mai di fare musica. È uscito il mio EP”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus