Me
Apple lancia i nuovi iPhone 2018: Tecnologia LCD e dual-SIM
Condividi su:
apple iphone 2018 lcd dual-sim

Apple lancia i nuovi iPhone 2018: Tecnologia LCD e dual-SIM

Schermi di misure differenti, tecnologia dello schermo LCD o OLED, possibilità di avere una dual-SIM e prezzo più basso rispetto ai modelli precedenti

20 Apr. 2018
apple iphone 2018 lcd dual-sim

L’azienda Apple è pronta a lanciare sul mercato i nuovi modelli di iPhone del 2018: le caratteristiche principali sono la tecnologia LCD e dual-SIM.

Due dei prodotti in uscita misurano 6.1 pollici, ma la novità è che uno è dual-SIM, permettendo quindi per la prima volta la gestione di due sim diverse sullo stesso cellulare.

Il prezzo di quest’ultimo iPhone sarà tra i 650 e i 750 dollari (530-610 euro), mentre il modello con una sola SIM costerà 550-650 dollari (440-527 euro).

A rivelarlo è l’analista Ming-Chi Kuo sul sito MacRumors.

Perché i nuovi modelli di iPhone saranno meno costosi rispetto a quelli precedenti?

La risposta è che lo schermo utilizzato per questi due prodotti sarà LCD, di qualità inferiore rispetto a quello OLED presente nell’iPhone X.

I modelli dual-SIM sono molto popolari nei mercati in espansione come quello africano, dell’America del sud e in alcune parti dell’Asia.  In questi paesi però il costo di cellulari con doppia SIM non è più alto dei modelli con una sola.

La scelta di Apple di vendere il dual-SIM a 100 dollari in più sembra quindi controproducente. Tuttavia il prezzo dei nuovi iPhone non è ancora stato ufficializzato.

La Apple sta anche pensando di lanciare questo stesso anno un nuovo terzo iPhone da 5.8 pollici con schermo OLED, come diretto successore del iPhone X.

A questo si aggiunge il più grande iPhone mai prodotto dall’azienda, che misurerà 6.5 pollici, sempre con tecnologia OLED e disponibile nella variante dual-SIM.

Data la più alta qualità dei prodotti OLED, il prezzo sarà superiore rispetto a quelli con tecnologia LCD.

Probabilmente l’iPhone dual-SIM da 6.1 pollici sarà disponibile sul mercato tre o cinque settimane dopo rispetto ai modelli OLED.

L’inizio della produzione è previsto per l’estate, ma l’analista Kuo ritiene che il modello da 6.1 pollici possa rappresentare il modello di iPhone con più chance di successo sul mercato.

Il prezzo più basso e la nuova tecnologia adatta al supporto alla doppia SIM sarebbero una combinazione perfetta per aumentare il numero di clienti del colosso Apple.

Altre novità

L’uscita dei nuovi prodotti Apple è prevista per settembre 2018, ma le novità non finiscono qui. 

Nei prossimi due o tre anni l’azienda Apple dovrebbe lanciare sul mercato un nuovo iPhone, secondo alcune indiscrezioni riportate da Bloomberg.

Le novità più importanti saranno due. Lo schermo del nuovo iPhone sarà curvo e i comandi potranno essere inviati senza bisogno di toccare il dispositivo.

La vera rivoluzione dell’iPhone del futuro dunque sarebbe la tecnologia touchless, che permette di inviare comandi al dispositivo senza bisogno di toccare lo schermo, ma solo passando le dita a pochi centimetri. Questo tipo di comando dovrebbe essere affiancato alla tecnologia 3D Touch, che invece consente di accedere a determinate funzione del cellulare premendo con più forza sullo schermo.

In attesa dell’autunno, l’azienda non è rimasta con le mani in mano. In occasione dell’Appel Education, l’evento organizzato dall’azienda di Cupertino a marzo 2018, è stato lanciato il nuovo iPad, più economico e funzionale per gli studenti. Ecco le foto.

Il nuovo iPad sarà con ogni probabilità anche popolare visto il prezzo, molto più economico rispetto alle versioni precedenti: costa 329 dollari (poco più di 265 euro) per il pubblico e 229 dollari per le scuole (circa 185 euro).

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus