Me

In Nigeria Boko Haram ha rapito più di mille bambini dal 2013

In Nigeria più di mille bambini sono stati rapiti da Boko Haram. Questo è quanto è stato dichiarato dall'UNICEF e sembra che i numeri siano anche più alti

Immagine di copertina

L’agenzia per i bambini delle Nazioni Unite afferma che i combattenti di Boko Haram hanno rapito più di mille bambini nel nordest del paese dal 2013.

Chibok, sempre in Nigeria, quattro anni fa 276 ragazze furono rapite da Boko Haram.

A gennaio, i combattenti hanno pubblicato un video che mostrava alcune delle ragazze di Chibok scomparse, le quali dicevano di voler rimanere con i loro rapitori.

Come riportato da Reuters, l’UNICEF ha denunciato come i militanti di Boko Haram abbiamo regolarmente rapito giovani per diffondere paura alle popolazioni.

Mohamed Malick Fall, capo della UNICEF in Nigeria ha detto che “i bambini nel nord-est della Nigeria continuano a subire attacchi su scala scioccante”, aggiungendo che i numeri potrebbero essere anche più alti di quanto calcolato.

Unicef  ha dichiarato di aver documentato più di mille casi verificati.

Il conflitto causato da  Boko Haram è al suo decimo anno e sembra non essere ancora al suo epilogo.

A febbraio, sono state rapite più di cento studentesse dalla città di Dapchi.

Un mese dopo, Boko Haram ha restituito quasi tutte quelle ragazze, ma cinque morirono durante la prigionia.

Il presidente Muhammadu Buhari nel 2015 ha avviato delle politiche contro Boko Haram, ma nonostante dal 2016 abbia spinto i combattenti fuori da alcune grandi città, la presenza dei militanti è ancora forte in Nigeria.