Me

Bere anche un solo drink al giorno può accorciare la vita

Secondo un recente studio condotto dall'Università di Cambridge, che ha analizzato le condizioni di salute di 600mila persone, bere anche solo un drink alcolico al giorno può accorciare la vita

Immagine di copertina

Secondo un recente studio condotto dall’Università di Cambridge, bere alcol, anche solo un drink, al giorno può accorciare la vita. Da un’analisi compiuta su 600mila bevitori è emerso che consumare da 5 a 10 bevande alcoliche alla settimana può ridurre la vita di una persona fino a sei mesi.

L’abbassamento dell’aspettativa di vita è proporzionale al consumo di alcol, con coloro che bevono dai 18 drink in su che possono perdere fino a cinque anni di vita.

Secondo gli esperti che l’hanno condotta, la ricerca sfata il mito che bere poco fa bene alla salute.

Gli scienziati hanno confrontato le condizioni di salute e le abitudini alimentari dei consumatori di alcool in 19 paesi.

Hanno quindi calcolato gli anni di vita che una persona potrebbe di perdere se bevesse le stesse quantità di alcol per il resto della sua vita a partire dai 40 anni.

È risultato che la soglia limite di assunzione di alcol prima che si verifichi un aumento del rischio di morte è di circa 12,5 unità a settimana, l’equivalente di circa cinque pinte di birra o cinque bicchieri di vino.

In ogni caso, anche l’assunzione di piccole quantità di alcol aumenta il rischio di malattie cardiovascolari. Per ogni 12,5 unità di alcol bevute in una settimana, infatti, aumenta del 14 per cento il rischio avere un ictus.

Precedenti studi suggerivano che bere vino rosso può fare bene ai nostri cuori.

Tim Chico, professore di medicina cardiovascolare all’Università di Sheffield, che non era coinvolto nella ricerca, ha detto: “Questo studio chiarisce che, a conti fatti, non ci sono benefici per la salute derivanti dal consumo di alcol”.

Il Regno Unito ha recentemente rivisto al ribasso le linee guida sul consumo di alcol, raccomandando ai cittadini di non bere più di 14 unità di alcol a settimana, l’equivalente di 6 drink.

I limiti raccomandati in Italia, Portogallo e Spagna sono più alti di quasi il 50 per cento, e negli Stati Uniti il ​​limite massimo raccomandato per gli uomini è quasi il doppio.

Ma Victoria Taylor, dietista presso la British Heart Foundation, che ha finanziato in parte lo studio, ha detto che questo non significa che il Regno Unito “dovrebbe riposare sugli allori”.

“Dovremmo sempre ricordare che le linee guida sull’alcol dovrebbero agire come un limite, non come un obiettivo, e provare a bere ben al di sotto di questa soglia”.

La dottoressa Angela Wood, dell’Università di Cambridge, ha dichiarato: “Il messaggio chiave di questa ricerca è che, se già bevete alcol, bere meno può aiutare a vivere più a lungo e ridurre il rischio di diverse malattie cardiovascolari”.