Me

Valanga a Chamonix, un morto e 3 feriti gravi

La vittima sarebbe Emmanuel Cauchy, 58 anni, personaggio molto noto dell'alpinismo francese

Immagine di copertina
La valanga si è originata sul lato opposto della val d'Arve, in Alta Savoia. Credit: Afp

Almeno una persona è morta il 2 aprile 2018 in una valanga nella zona Chamonix, sulle Alpi francesi.

La vittima è una guida alpina francese che fa parte del soccorso alpino, mentre ci sono altri tre feriti in gravi condizioni.

Secondo i media francesi si tratta di Emmanuel Cauchy, 58 anni, personaggio molto noto dell’alpinismo francese. Cauchy aveva partecipato alla fondazione dell’Istituto di formazione e ricerca nella medicina di alta montagna e scriveva di frequente sulla stampa specializzata firmandosi con lo pseudonimo di “Dottore Verticale”.

La valanga si è originata sul lato opposto della val d’Arve rispetto al versante francese del Monte Bianco, in Alta Savoia e ha investito un gruppo di sciatori che stavano facendo una gita. Le autorità francesi stanno controllando se altri gruppi di sciatori siano rimasti coinvolti.

I feriti sono stati trasportati all’ospedale di Sallanches, in Alta Savoia. Hanno partecipato al salvataggio sette soccorritori, una squadra di cani e un elicottero.

Sabato 31 marzo 2018 Météo France aveva avvertito del rischio di valanghe sulle Alpi a causa delle recenti nevicate.

Notizia in aggiornamento.