Me

Actiotrainer, attività sportiva senza limiti

Allenarsi in maniera autonoma e flessibile: nasce da qui la piattaforma sportiva che rompe le regole della staticità e guarda al mondo dello sport in chiave dinamica e innovativa

Immagine di copertina

Flessibilità, funzionalità, autonomia, garanzia e accessibilità. Questi i princìpi guida ad aver ispirato la creazione di Actiotrainer, la “piattaforma fatta da sportivi, per veri sportivi” lanciata lo scorso ottobre per rispondere alle esigenze di tutti quegli amanti dello sport che si ritrovano costantemente a dover coniugare la loro passione con i ritmi sempre più frenetici della quotidianeità odierna. Come? Svincolando l’attività sportiva da location e orari rigidi, permettendo un contatto pratico e diretto tra allenatori ed utenti, e garantendo a tutte le parti coinvolte la libertà di gestire senza troppe difficoltà il proprio tempo e i propri impegni.

Actiotrainer lascia infatti un ampio margine di autonomia ad entrambe le categorie di utenti a cui si rivolge: trainer e passionate. Ci si registra e si effettua il login. I trainer hanno la possibilità di caricare la propria lezione specificando luogo, orario ed eventualmente cadenza dell’allenamento. I passionate, ossia gli utenti, possono sfruttare la piattaforma per filtrare gli sport e le discipline che più amano, e contattare direttamente i trainer d’interesse per partecipare alle lezioni caricate sul sito. È così che ogni limite imposto dal tempo, dagli spostamenti e da quel che si potrebbe definire una sorta di “obbligo di frequenza”, viene sradicato per svincolare l’attività sportiva dalla staticità, dalla monotonia e da modalità soggette a schemi prefissati e/o continuativi. Trainer e passionate che perseguono i loro obiettivi professionali e sportivi in maniera semplice, pratica e funzionale.

Ad ideare la piattaforma sono infatti due sportivi con esperienze sia da passionate che da trainer alle spalle, che – non a caso – sono ben consapevoli delle potenziali difficoltà non solo di trovare un giusto compromesso tra attività sportiva e impegni quotidiani, ma anche di far combaciare le esigenze spazio-temporali di allenatori e utenti. I loro nomi sono Francesco Cavalli, pilota di moto, protagonista del campionato mondiale Stock 1000 2015-2016, e Vittoria Matarrese, ginnasta vincitrice del titolo nazionale di Insieme Open per la ritmica a squadre nel 2010.

Gli ideatori del servizio spiegano che l’ampio target di utenti cui il servizio stesso si rivolge è giustificato dall’obiettivo prioritario di rispondere “a quei bisogni che ciascuno di noi ha in una vita dinamica e delocalizzata”, rompendo le barriere dell’attività sportiva come tradizionalmente svolta e dando spazio a qualsiasi modalità di insegnamento: indoor o outdoor, nella propria città o in un’altra, prima, durante o dopo gli impegni di lavoro/di studio. In poche parole, estrema flessibilità e funzionalità per tutti, possibilità di svolgere le discipline sportive più disparate (sono più di 180 quelle attualmente disponibili), contatto diretto tra trainer e passionate con la possibilità di personalizzare, sulla base di un’intesa one-to-one, il percorso sportivo prescelto.

Actiotrainer è anche sinonimo di garanzia e informazione. Garanzia, perché prevede la possibilità di giudicare l’attività svolta dal trainer attraverso una funzione di rating, “pensata per consentire ai passionate di fare una scelta consapevole e mediata”. In tal modo, oltre tutto i trainer possono costruirsi nel tempo una loro comunità di follower. Ulteriore forma di garanzia, tra i trainer figurano già una serie di professionisti e campioni con una carriera di un certo calibro professionale (didattico o non) alle spalle, distribuiti soprattutto tra Roma, Napoli e Milano, le città dove la piattaforma ha preso più piede nonostante la sua tenera età.

Informazione, perché il sito include anche un blog i cui contenuti spaziano dai consigli sportivi alle tendenze di maggior interesse nel mondo del fitness, tra cui in particolare le questioni legate all’alimentazione e alla dieta che, chiaramente, vanno ad integrare lo svolgimento di un’attività fisica corretta. Su questa scia, infatti, il blog prevede una “ricetta del giovedì” ogni settimana, pensata per fornire ai lettori informazioni utili (e fondate) che li spronino ad abbracciare uno stile di vita sano, equilibrato e rispettoso del loro corpo-mente.

Quanto al futuro, Francesco e Vittoria ambiscono ad allargare gli orizzonti della piattaforma anche oltre il territorio italiano, con l’obiettivo di crearne una versione inglese che consenta di sfruttare i vantaggi del servizio anche all’estero. Ma soprattutto, di renderlo ancora più intuitivo e accessibile per tutti, sempre e ovunque.