Me
Corea del Nord e Stati Uniti, ci sarà un incontro fra funzionari in Finlandia
Condividi su:
Corea Nord Usa Finlandia
Le relazioni tra Corea del Nord e Stati Uniti sembra stiano andando verso una progressiva distensione. Credit: Jung Yeon-je

Corea del Nord e Stati Uniti, ci sarà un incontro fra funzionari in Finlandia

Non sono noti la data e il luogo del vertice, che però è stato confermato dal paese scandinavo: al tavolo anche la Corea del Sud

19 Mar. 2018
Corea Nord Usa Finlandia
Le relazioni tra Corea del Nord e Stati Uniti sembra stiano andando verso una progressiva distensione. Credit: Jung Yeon-je

Rappresentanti degli Stati Uniti, della Corea del Sud e della Corea del Nord si incontreranno in Finlandia per colloqui di secondo livello sulla denuclearizzazione.

Non sono noti la data e il luogo, ma il vertice è stato confermato alla televisione americana Cnn dai ministeri degli Esteri finlandesi e della Corea del Sud.

Inoltre, l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap ha riferito che un diplomatico di alto livello nordcoreano, Choe Kang-il, vicedirettore generale per gli affari nordamericani, è stato avvistato all’aeroporto di Pechino, in Cina, diretto proprio in Finlandia.

Il vertice in Scandinavia precederà il previsto storico incontro tra il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, in programma entro maggio.

Nei giorni scorsi il ministro degli esteri della Corea del Nord, Ri Yong-ho, si è recato a sorpresa in visita in Svezia, ma non è chiaro se parteciperà in prima persona al vertice in Finlandia, né se questo suo viaggio sia in generale connesso all’incontro finlandese.

Al tavolo trilaterale la delegazione statunitense non includerà rappresentanti del governo di Washington, per la Corea del Sud ci saranno ex ufficiali governativi ed esperti, mentre non ci sono informazioni precise su chi sarà inviato per conto di Pyongyang.

Kimmo Lahdevirta, un funzionario del ministero degli Esteri finlandese, ha riferito alla Cnn che si tratterà di colloqui di livello “track 1.5“, espressione con cui si intendono tavoli “misti”, a cui siedono funzionari governativi e non governativi.

La portavoce del ministero, Petra Sarias, ha rifiutato di confermare la data, l’ora, il luogo o i partecipanti della riunione e ha sottolineato che la Finlandia ha facilitato l’incontro ma non vi parteciperà.

L’incontro tra i rappresentanti dei tre paesi arriva in un momento chiave nelle relazioni tra i rispettivi governi. Dopo mesi di forti tensioni, i rapporti sembra stiano andando verso una progressiva distensione.

Il disgelo è iniziato in occasione delle Olimpiadi invernali tenute nel  febbraio scorso a Pyeongchang, in Corea del Sud. Ai Giochi aveva preso parte anche la Nazionale nordcoreana e alla cerimonia di inaugurazione Pyongyang aveva inviato il 90enne presidente dell’Assemblea popolare suprema Kim Yong-nam.

A inizio marzo il leader della Corea del Nord, Kim-Jong-un ha ricevuto una delegazione del governo sudcoreano, aprendo alla denuclearizzazione a un “dialogo schietto” con gli Stati Uniti.

Si è poi saputo che Kim il prossimo aprile incontrerà il suo omologo sudcoreano, Moon Jae-in, a Panmunjom sul confine militarizzato tra i due paesi.

Lo scorso 12 marzo 2018, infine, è filtrata la notizia che il leader della Corea del Nord ha invitato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump per un incontro storico volto alla distensione dei rapporti diplomatici e alla risoluzione della crisi nucleare nordcoreana.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus