Me

L’episodio finale degli spot pubblicitari dei Buondì Motta

Dopo tre spot pubblicitari, in parte apprezzati e in parte criticati, in cui morivano, nell'ordine, la mamma, il papà e il postino, ecco l'episodio finale della saga con la "bambina sorridente"

Immagine di copertina

Il marchio italiano di prodotti dolciari e gelati, Motta, di cui nel 2017 si era tanto discusso a causa di una pubblicità in cui la madre di una bambina veniva colpita da un asteroide dopo aver affermato che non esiste una “colazione leggera ma decisamente invitante, che coniughi voglia di leggerezza e golosità”, è tornato con una nuova pubblicità.

In quell’occasione lo spot pubblicitario aveva diviso l’opinione pubblica tra coloro che lo avevano apprezzato e coloro che, al contrario, lo avevano duramente criticato.

Alla lotta tra sostenitori e detrattori, Motta ha reagito con altri due spot sullo stesso stile del precedente, tutti firmati Saatchi & Saatchi, una delle più grandi agenzie pubblicitarie del mondo.

Nella seconda pubblicità, il padre della stessa bambina è la vittima di un nuovo asteroide; e nella terza, un ignaro postino, anch’egli poco convinto dell’esistenza di una colazione leggera ma golosa al tempo stesso, viene colpito da un buondì in versione gigante, piovuto dal cielo.

Sabato 17 marzo 2018, a meno di un anno di distanza dal primo spot della saga degli asteroidi che colpiscono tutti coloro che non credono all’esistenza di una “colazione leggera ma decisamente invitante, che coniughi voglia di leggerezza e golosità”, Motta ha diffuso l’episodio definitivo degli spot pubblicitari.

Il nuovo spot pubblicitario dei Buondì Motta, il finale col botto:

La bellissima pubblicità della Indesit dedicata alle mamme |Se la pubblicità oggettificasse gli uomini | Le pubblicità più divertenti e fantasiose al Super Bowl 2018 | Perché ci sono così tante pubblicità di reggiseni su Instagram | Lo spot da oscar di Spike Jonze per Apple | Il nuovo spot di Ikea che invita a orinare sul catalogo pubblicitario

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook