Il fondatore di Amazon fotografato mentre mangia un’iguana
Condividi su:

Il fondatore di Amazon fotografato mentre mangia un’iguana

Jeff Bezos, nel corso della cena annuale dell'Explorers Club di New York, ha annunciato l'intenzione di investire la sua fortuna per abbassare il prezzo dei viaggi spaziali

13 Mar. 2018  

Jeff Bezos ha affermato che mira a portare quante più persone possibili nello spazio per “guardare al futuro dell’umanità”. 

Per farlo, il fondatore e amministratore delegato di Amazon, intende effettuare dei viaggi spaziali con la compagnia da lui fondata, la Blue Origin.

Nel corso della cena annuale dell’Explorers Club di New York, l’imprenditore statunitense ha discusso di viaggi spaziali e di questo nuovo mercato a cui si stanno rivolgendo sempre più imprenditori.

In tale occasione è stato immortalato mentre assaggiava un particolare antipasto: arrosto di iguana. Non è stato l’unico grande imprenditore ad aver assaggiato rettili e insetti che componevano il menù della particolare cena.

“Il prezzo per accedere allo spazio è molto alto e ancora riservato a pochi”, ha affermato il CEO di Amazon, secondo quanto riferito da Bloomberg.

“Sono in procinto di convertire quanto guadagnato con Amazon in un prezzo molto più basso per i viaggi spaziali, così da poter esplorare il sistema solare”, è l’annuncio più importante arrivato nel corso della serata di gala.

Sempre durante la serata, il miliardario fondatore di Amazon ha anche accettato il Buzz Aldrin Space Exploration Award.

Non è la prima volta che il miliardario fa riferimenti così espliciti all’abbassamento dei prezzi per effettuare viaggi nello spazio: già nel 2016 aveva lasciato intendere che la compagnia avrebbe lavorato su questo fronte, ed all’epoca lo stesso Bezos aveva anche rivelato le proprie intenzioni di sviluppare “un’infrastruttura” per consentire alle startup spaziali di proliferare ed espandere il settore.

Bezos è stato di recente incoronato uomo più ricco del mondo e ha annunciato che investirà un miliardo di dollari all’anno nella compagnia Blue Origin, vendendo le proprie azioni Amazon.