Me

Scientology ha lanciato il suo primo canale TV

La chiesa di Scientology ha lanciato un canale televisivo, chiamato Scientology TV, visibile sulle piattaforme di streaming DirecTv, Google Play e Apple Tv

Immagine di copertina

Già dotata di un proprio studio cinematografico a Hollywood, negli Stati Uniti, la Chiesa di Scientology ha incrementato le sue ambizioni sui media lanciando un canale televisivo, Scientology TV, visibile da ieri, 12 marzo 2018.

La rete televisiva sarà disponibile su diverse piattaforme di streaming tra cui Google Play, DirecTv, Apple Tv, Fire Tv di Amazon e altri.

Fondata nel 1954 dallo scrittore di fantascienza americano L. Ron Hubbard, Scientology è diventato un movimento religioso con avamposti in tutto il mondo. Tra i suoi seguaci ci sono anche diverse celebrità tra cui Tom Cruise e John Travolta.

La Chiesa di Scientology  dalla dottrina controversa è conosciuta per le sue numerose accuse dichiarate dai “seguaci pentiti” come: abusi fisici ed emotivi, ricatti, intercettazioni telefoniche, omofobia, molestie, censura, aborti forzati e persino omicidi.

A rafforzare queste teorie e a danneggiare l’immagine dell’organizzazione religiosa ha contribuito anche il documentario di Hbo del 2015 “Going Clear: Scientology e la prigione della fede“.

Qui il trailer del documentario diretto da Alex Gibney

Tanti altri libri e documentari hanno recentemente indagato su queste accuse e forse è proprio questo il motivo per cui la chiesa ora ha deciso di creare una propria rete TV non filtrata: per presentare un’immagine pubblica diversa da quella creata dai suoi presunti misfatti.

Sull’account Twitter ScientologyTV la chiesa ha annunciato il lancio del canale dove scrive: “E’ tempo che raccontiamo la nostra storia”.

It’s TIME for the Scientology Network!

Scientology

John Travolta e Michael Peña al gala celebrativo del 44 ° anniversario della Chiesa di Scientology a Los Angeles. Credit: Kevin Winter/ Getty Images 

Campagna regione lazio