Me
Costa d’Avorio, il governo stila un elenco di lavori vietati alle donne
Condividi su:
donne Costa d’Avorio
Il presidente della Costa d'Avorio, Alassane Ouattarar / Minasse Wondimu Hailu / Anadolu Agency

Costa d’Avorio, il governo stila un elenco di lavori vietati alle donne

Il governo della Costa d'Avorio ha stabilito che una serie di lavori sono vietati alle donne, poiché "superano la loro abilità e capacità fisica o potrebbero indebolire la loro moralità". Ecco quali sono

08 Mar. 2018
donne Costa d’Avorio
Il presidente della Costa d'Avorio, Alassane Ouattarar / Minasse Wondimu Hailu / Anadolu Agency

Il governo della Costa d’Avorio ha varato nuove leggi sul lavoro che impediscono alle donne di svolgere determinati lavori.

È quanto emerso durante una conferenza stampa avvenuta ieri, mercoledì 7 marzo, proprio alla vigilia della festa della donna. A riferirlo è la BBC Africa.

Secondo il portavoce del governo, Bruno Koné, l’elenco include “lavori che superano l’abilità e la capacità fisica delle donne o che presentano pericoli che potrebbero indebolire la loro moralità, ad esempio, lavorando in ambienti sotterranei o nelle miniere” .

Non è chiaro quali lavori possano minare la moralità delle donne.

In tutta l’Africa occidentale, specialmente nelle aree rurali, è frequente vedere una donna camminare per miglia sotto un sole cocente con un grosso carico di legna in testa, un bambino legato alla schiena e, magari, un altro portato in braccio davanti che viene pure allattato.

Rispondendo alle domande dei giornalisti, Koné ha insistito sul fatto che le norme riguardano “la protezione delle donne”. Il portavoce ha anche precisato che, se una donna vuole svolgere uno dei lavori sulla “lista proibita”, tutto quello che deve fare è contattare un ispettore del Ministero del lavoro e “semplicemente” sottoporsi a un sondaggio per verificare che sia in grado di svolgere il lavoro.

La mossa della Costa d’Avorio arriva proprio mentre i leader di tutta l’Africa sono impegnati a tessere le lodi nei confronti delle donne e  a elogiarne le capacità, in occasione della Giornata internazionale della donna,

Nel Sud Sudan, il presidente Salva Kiir si è complimentato con le donne per il loro coraggio, la loro forza e la capacità di recupero, mentre Yoweri Museveni, leader dell’Uganda, ha descritto le donne come “il motore, il cuore e la spina dorsale della nostra società”.

Dal 2010 la Costa d’Avorio è guidata dal presidente Alassane Ouattara, del partito Rdr (Raggruppamento dei repubblicani), che governa in colazione con il Pdci (partito dei democratici della Costa d’Avorio). L’Rdr si professa come un partito di orientamento liberale.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus