Me
Su Netflix è uscita l’anteprima della stagione finale di House of Cards
Condividi su:
stagione finale di house of cards
Nella stagione finale di House Of Cards Kevin Spacey non ci sarà. Credit: Netflix

Su Netflix è uscita l’anteprima della stagione finale di House of Cards

Dal teaser diffuso dalla piattaforma di straming si capisce poco e niente, tranne il fatto che Kevin Spacey non ci sarà

06 Mar. 2018
stagione finale di house of cards
Nella stagione finale di House Of Cards Kevin Spacey non ci sarà. Credit: Netflix

Netflix ha pubblicato domenica 4 marzo 2018 il teaser della stagione finale di House of Cards, la serie incentrata sui giochi di potere all’interno della Casa Bianca, negli Stati Uniti.

L’uscita dell’ultima stagione della serie è prevista per l’autunno 2018, e nell’attesa il teaser di appena 45 secondi svela ben poco della trama.

È confermata la – pesante – assenza del protagonista assoluto delle precedenti stagioni, Kevin Spacey, nei panni del potente Frank Underwood, in seguito allo scandalo sulle molestie sessuali che lo ha riguardato in prima persona nell’autunno del 2017.

Per sopperire alla mancanza del protagonista, gli sceneggiatori hanno ribaltato le sorti del potere, assegnando lo studio ovale a Claire Underwood, la diabolica moglie di Frank, interpretata dall’attrice Robin Wright.

Nel corso dei nuovi episodi dell’ultima stagione compariranno gli attori Greg Kinnear e Diane Lane, a cui sono stati affidati due ruoli per ora avvolti dal segreto, anche se Variety riporta che dovrebbero essere fratello e sorella.

Nel cast è prevista la presenza anche degli attori Michael Kelly, Jayne Atkinson, Patricia Clarkson, Constance Zimmer, Derek Cecil, Campbell Scott e Boris McGiver.

Ecco il teaser, pubblicato da Netflix, della stagione finale della serie House of Cards:

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus