Me
La bufala delle 500mila schede già votate per il Pd in Sicilia
Condividi su:

La bufala delle 500mila schede già votate per il Pd in Sicilia

Nelle ore immediatamente precedenti al voto per le elezioni politiche 2018 si è diffusa una bufala, presto diventata virale, secondo cui sarebbero state ritrovate in Sicilia 500mila schede già votate. Tutte le schede, già compilate, mostrerebbero un’indicazione di voto a favore del Partito Democratico.

Next Quotidiano ha riportato la notizia, scrivendo che la pagina Facebook La voce del Popolo (con oltre 40mila fan) ha condiviso un articolo del sito online llFatto.it, che tuttavia non ha nulla a che vedere con il Fatto Quotidiano. La notizia sui social è stata condivisa oltre 9mila volte.

Il presunto ritrovamento delle schede precompilate – secondo quanto riporta la notizia falsa – sarebbe avvenuto vicino via Europea a Palermo (un luogo del tutto inventato) e presso il liceo Maurolico di Messina.

Il fatto è che la notizia è stata anche condivisa da parte di un deputato M5S MatteoDall’Osso, contribuendo alla viralità sui social.

Next Quotidiano ha anche riportato l’intestatario del sito online llFatto.it, Giovanni Fornaro, che ha pubblicato la notizia prima che venisse condivisa sui social. Fornaro è anche il proprietario di diversi siti, tutti quanti propagatori di bufale, tra cui Sky24Ore.

La bufala delle 500mila schede con il voto PD trovate in Sicilia

 

 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus