Me

Il video della bambina che si è buttata dalla finestra per non essere riuscita a finire i compiti

Una dodicenne cinese si è buttata dal 15esimo piano a causa della pressione esercitata nella sua scuola affinché gli studenti ottengano buoni voti

Immagine di copertina

In Cina i recenti tentativi di suicidio da parte degli studenti stanno mettendo in luce i pericoli insiti nell’esercitare troppa pressione sui bambini affinché ottengano buoni voti a scuola.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Nella provincia di Jiangxi, a Fuzhou, una bambina di 12 anni per questo motivo si è buttata dalla finestra del 15esimo piano di un edificio residenziale.

Il filmato mostra la ragazza seduta sul davanzale della finestra con le gambe penzoloni pronta a saltare.

Secondo quanto riportato da Medium, la madre ha motivato il gesto disperato della figlia con la troppa pressione che la bambina, e i suoi compagni di classe, subiscono dalla scuola.

La dodicenne è balzata giù dal cornicione dopo che non era riuscita a finire i suoi compiti durante la pausa invernale, concessa agli studenti per festeggiare il Capodanno lunare.

Per fortuna sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco, che sono stati allertati fin da subito, non appena la bambina si è fatta vedere seduta sul davanzale.

La dodicenne è atterrata sul cuscino di salvataggio dei pompieri e ha riportato soltanto qualche lieve ferita all’orecchio.

 

Dopo il gesto della ragazza sono state sollevate ancora più domande sul sistema educativo del paese e sugli effetti travolgenti che può avere per gli studenti. Esiste una linea sottile tra il motivare i bambini a studiare duramente ed esigere che ottengano voti alti.

Qui il video: (ATTENZIONE, IMMAGINI FORTI)