Me

Come ottenere i rimborsi sui biglietti Trenitalia e Italo dopo i disagi del maltempo

Le aziende Trenitalia e Italo-Ntv hanno dichiarato che effettueranno rimborsi anche del 100 per cento sui treni che il 26 e il 27 febbraio hanno subito disagi a causa del maltempo

Immagine di copertina
Come ottenere i rimborsi sui biglietti Trenitalia e Italo dopo i disagi del maltempo. Credit: Pixabay

Lunedì 26 febbraio 2018 l’Italia è stata interessata da un’ondata di freddo intenso portata dal Burian, il vento proveniente dalla siberia, che ha spinto la Protezione civile italiana a emettere un’allerta meteo che ha interessato tutta la penisola fino alla mezzanotte.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il freddo e la neve sono stati tanto aggressivi da causare disagi a tutti coloro che avevano in programma di prendere un treno, per lavoro o per piacere: il paese è stato bloccato per ore tra cancellazioni, treni bloccati in linea e ritardi che si sono protratti fino a nove ore.

In particolare la stazione di Roma Termini, nella capitale, è rimasta paralizzata per l’intera giornata e fino a martedì 27 febbraio, causando la cancellazione di decine di viaggi.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Una tale situazione ha dunque portato le aziende Trenitalia e Italo-Ntv a effettuare il rimborso dei biglietti che non sono stati utilizzati, o che hanno subito un notevole ritardo nel viaggio.

I rimborsi di Trenitalia

In particolare, Trenitalia ha dichiarato che rimborserà del 100 per cento i biglietti datati 26 e 27 febbraio delle persone che sono giunte a destinazione con più di tre ore di ritardo, e di coloro che hanno rinunciato al viaggio.

I treni Fracciarossa, Frecciargento e Frecciabianca che hanno subito un ritardo compreso tra i 30 e i 59 minuti saranno rimborsati tramite l’erogazione di un bonus del 25 per cento sull’acquisto di un nuovo biglietto, valido per 12 mesi.

Per i ritardi di più di un’ora Trenitalia ha previsto un rimborso del 25 per cento, e per i ritardi di più di due ore del 50 per cento.

I rimborsi, inoltre, possono essere ricevuti sotto forma di bonus sull’acquisto di un nuovo biglietto entro 12 mesi, in contanti o come riaccredito sulle carte.

Per ottenere i rimborsi, inoltre, basta andare sul sito di Trenitalia e compilare il web form oppure recarsi presso le biglietterie nelle stazioni.

I rimborsi di Italo-Ntv

La compagnia ha dichiarato che gli indennizzi dei treni Italo che hanno subito disagi verranno erogati automaticamente entro l’11 marzo 2018.

Per i ritardi superiori a un’ora sono previsti indennizzi pari al 25 per cento del biglietto, mentre per i ritardi superiori a due ore, o per coloro che hanno rinunciato al viaggio, Italo ha concesso un rimborso speciale del 100 per cento, invece del normale 50 per cento sempre previsto.

È anche disponibile un numero telefonico (06-0708) per effettuare la richiesta di rimborso nonostante sia automatica.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop