Me

Da oggi esiste il modo di essere pagati per guardare film porno

Solitamente per visionare un contenuto pornografico bisogna pagare, ora la startup Vice Token Industry permette di guadagnare per vedere porno

Immagine di copertina

Che il mondo del porno sia un’industria potente non c’erano dubbi, ma restano comunque sorprendenti i dati rilasciati dal portale PornHub nel 2017.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

In un anno, il sito ha collezionato 28,5 miliardi di visite, che equivalgono a 81 milioni di persone al giorno.

L’Italia, inoltre, risulta nella top ten delle statistiche, classificandosi al nono posto.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

E per gli utenti più appassionati dell’intrattenimento per adulti, ora è possibile guadagnare guardando i film porno.

La startup Vice Token Industry, infatti, ha annunciato il 4 febbraio 2018 che i più appassionati di porno potranno guadagnare gettoni di una criptovaluta, chiamati Vit, visionando alcuni contenuti per adulti.

“L’attenzione delle persone è una risorsa preziosa e scarsa. La piattaforma Vice Industry Token ribalta il modello commerciale orientato agli annunci per capitalizzare sulla nuova ‘economia dell’attenzione’, permettendo agli editori del porno di impegnarsi attivamente con gli spettatori premiandoli con i Vit per la loro genuina attenzione e per il loro autentico impegno”, ha spiegato Stuart Duncan, l’amministratore delegato della startup.

La Vice Industry Token inizialmente mette a disposizione 4 miliardi di gettoni acquistabili dagli utenti, che vengono utilizzati per i pagamenti dei servizi dell’industria del porno e che garantiscono l’anonimato grazie alla loro natura di criptovalute.

Dopo l’acquisto dei gettoni, si innesca un sistema basato appunto sull’impegno degli utenti che devono visionare i contenuti che gli vengono indicati e rilasciare dei feedback, dei commenti o effettuare delle condivisioni.

In cambio, i partecipanti ricevono ulteriori Vit e sconti da utilizzare sui principali siti porno – specialmente, coloro che acquistano i Vit rilasciati inizialmente, ottengono uno sconto dell’80 per cento sui prodotti e sui servizi delle aziende aderenti.

La vendita iniziale di Vit inizia il 20 febbraio 2018, ma in soli cinque giorni i fan del porno hanno già pre-acquistato cinque milioni di dollari di gettoni.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop