Me
Cosa stiamo seguendo | 16 febbraio 2018
Condividi su:
notizie mondo
Cosa stiamo seguendo nel mondo. Illustrazione di Paolo Natale

Cosa stiamo seguendo | 16 febbraio 2018

16 Feb. 2018
notizie mondo
Cosa stiamo seguendo nel mondo. Illustrazione di Paolo Natale

NUOVA DELHI (India) – Il presidente iraniano Hassan Rohani in visita per tre giorni in India.

BERLINO (Germania) – Conferenza stampa a Berlino della cancelliera tedesca Angela Merkel e del primo ministro britannico Theresa May nel bel mezzo della Brexit 16H00

ANKARA (Turchia) – Incontro ad Ankara tra il segretario di Stato americano Rex Tillerson e il suo omologo turco Mevlut Cavusoglu, seguito da una conferenza stampa alle 8:00

BERLINO (Germania) – Il cancelliere tedesco Angela Merkel riceve l’omologo italiano Paolo Gentiloni alle 10:00

VILNIUS (Lituania) – La Lituania festeggia i 100 anni di indipendenza. Cerimonie alla presenza dei presidenti della Commissione europea e del Consiglio europeo, nonché i presidenti di Germania, Polonia, Ucraina, Lettonia, Estonia, Islanda e Georgia 07:00

PARIGI (Francia) – Decisione della Corte di Cassazione per una coppia che chiede da 17 anni che le loro figlie nate dalla madre surrogata all’estero siano registrate nello stato civile francese 12:30

PARIGI (Francia) – Processo ad Euro Disney, accusato dalle associazioni antirazziste di discriminazione contro i non europei nelle offerte di lavoro per il suo parco divertimenti alle 12:30

PARIGI (Francia) – Ricevimento di Emmanuel Macron in occasione del capodanno cinese durante il quale terrà un discorso alle 16:00

PARKLAND (Stati Uniti) – La città di Parkland, in Florida, è in lutto dopo la sparatoria in una scuola in cui sono rimaste uccise 17 persone. Donald Trump è atteso in città per incontrare i familiari delle vittime.

LOS ANGELES (Stati Uniti) – Uscita negli Stati Uniti di “Black Panther”, primo film dedicato a un supereroe nero della Marvel 05H00

CITTÀ DEL CAPO (Sud Africa) – Il giorno dopo la sua elezione, il nuovo presidente sudafricano tiene in Parlamento il discorso sullo stato della nazione 17:00

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus