Me
Secondo la scienza anche alcuni uomini hanno il ciclo mestruale
Condividi su:
sad guy
Credit: Pixabay

Secondo la scienza anche alcuni uomini hanno il ciclo mestruale

Si chiama Irritable Male Syndrome ed è caratterizzata dagli stessi sintomi della sindrome premestruale femminile

09 Feb. 2018
sad guy
Credit: Pixabay

Tutti sanno che le donne, nel periodo di tempo che precede l’arrivo del ciclo mestruale, sono particolarmente irritabili a causa del forte scombussolamento ormonale; ma in pochi conoscono la Irritable Male Syndrome.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Jed Diamond è uno scrittore statunitense che ha già pubblicato diversi bestseller, tra i quali è presente The Irritable Male Syndrome.

All’interno del libro l’autore spiega chiaramente che, così come le donne, anche gli uomini hanno un ciclo ormonale.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Ad esempio, contrariamente a ciò che si crede, gli uomini hanno tendenze più violente quando i livelli del testosterone calano, lasciando spazio all’irritabilità e alla depressione.

La questione meno chiara, però, è con quale regolarità questi cambiamenti ormonali si verificano negli uomini.

Comunque sia, la sindrome esiste, almeno per coloro che sono convinti di averla provata, che secondo i sondaggi di VoucherCloud sono un quarto degli uomini inglesi.

Questi ultimi, infatti, hanno dichiarato di soffrire mensilmente di “mestruazioni maschili”, con tanto di sindrome premestruale annessa, dai crampi alla sensazione di sentirsi sempre affamati.

Secondo i dati raccolti da VoucherCloud, il 26 per cento degli uomini sperimenta in prima persona la stanchezza, i crampi e l’ipersensibilità tipici della sindrome premestruale.

E il 58 per cento delle partner di questi uomini cerca di aiutarli “camminando sui gusci d’uovo”, il 39 per cento, o “cercando di tirarli su”, il 44 per cento.

Nella totalità degli uomini che dichiarano di soffrire della sindrome premestruale maschile, il 12 per cento ha affermato di sentirsi, durante quei periodi, più sensibili rispetto al loro peso, mentre il 5 per cento soffre di crampi causati dalle mestruazioni.

I sondaggi, inoltre, hanno riportato anche una forte crescita della spesa nei periodi corrispondenti alla sensazione di fame della sindrome premestruale.

Il professor Peter Schlegel, presidente del dipartimento di Urologia alla New York-Presbyterian and Weill Cornell Medicine, ha dichiarato che “gli uomini hanno dei cambiamenti ormonali straordinariamente simili alle donne. I livelli di testosterone in uomini giovani possono variare anche molte volte in uno stesso giorno. Ciò che è poco chiaro è come questi livelli mutino di giorno in giorno e di settimana in settimana”.

Mentre uno studio del 2004 del Guardian avanzava l’idea che gli uomini soffrissero della sindrome premestruale allo stesso modo delle donne.

I dati degli uomini, infatti, registravano punteggi più alti, rispetto a quelli delle donne, in depressione, mancanza di eccitazione, vampate di caldo e di dolore, compresi crampi, mal di schiena e mal di testa.

Ma, in questo caso, i ricercatori avevano giustificato il risultato dei dati con la soglia del dolore: è probabile che le donne sentano più dolore, ma se ne lamentino meno.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus