Me
In Ecuador è passato il referendum che impedirà al presidente di rimanere in carica per più di due mandati
Condividi su:
L'ex presidente dell'Ecuador Rafael Correa

In Ecuador è passato il referendum che impedirà al presidente di rimanere in carica per più di due mandati

Gli elettori ecuadoriani, il 4 febbraio 2018, hanno espresso il loro voto in un referendum costituzionale che conteneva 7 quesiti

05 Feb. 2018
L'ex presidente dell'Ecuador Rafael Correa

Gli elettori ecuadoriani, il 4 febbraio 2018, hanno espresso il loro voto in un referendum costituzionale che conteneva 7 quesiti.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Tra questi spiccava la richiesta di cancellazione del mandato presidenziale illimitato.

Il 64 per cento degli elettori ha votato per il cambiamento costituzionale che impedirà ai presidenti di rimanere in carica per più di due mandati.

Questo risultato dovrebbe impedire all’ex leader del partito di sinistra, Rafael Correa, di tornare al potere.

La consultazione popolare è stata voluta dall’attuale presidente Lenin Moreno, un tempo esponente del partito di Correa, diventato oggi suo acerrimo avversario.

Gli elettori hanno inoltre fornito ampio sostegno alle misure volte a limitare l’estrazione di minerali nelle aree protette dal punto di vista ambientale e a porre fine allo statuto di limitazioni per i reati sessuali contro i minori.

Le domande oggetto del referendum includono anche una proposta per bloccare i funzionari condannati per corruzione dalla politica.

Alcune misure richiederanno l’approvazione del Congresso per entrare definitivamente in vigore.