Me

In Italia nel 2017 sono scomparsi 15mila minori, la maggior parte stranieri

Immagine di copertina
Credit: AFP PHOTO / Alessandro FUCARINI

Nel 2017, in Italia, sono scomparsi 15mila minori. Di questi moltissimi sono stranieri non accompagnati, esposti già di per sé a rischio di fuga.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

 “15mila minori scomparsi in Italia nell’ultimo anno, milioni in tutta Europa, questi numeri danno il senso di un problema che va affrontato”, ha dichiarato Ernesto Caffo, presidente di Telefono Azzurro.

“I minori stranieri non accompagnati rappresentano una sfida per tutti: da un sistema di accoglienza occorre passare a un sistema efficace di integrazione, attraverso un percorso di rete che deve essere offerto a questi ragazzi”, prosegue Caffo.

Rosalba Ceravolo, responsabile del Progetto Just per Telefono Azzurro, nel 2017 aveva illustrato a TPI quali fossero le problematiche psicologiche che riguardano i minori stranieri che giungono nel nostro territorio: “Questi minori sono esposti ai rischi tipici dei traumi da età evolutiva che si associano ai traumi pre migrazione; sono esposti a guerre, conflitti, disgregazione familiare, povertà e ai traumi post migrazione; arrivano con aspettative in un nuovo paese e non vengono inseriti in nuclei familiari che possano poi rispondere ai loro bisogni emotivi”.

Il 23 gennaio scorso si è tenuta la tavola rotonda conclusiva del progetto pilota, guidato da Telefono Azzurro, per la ”Salvaguardia dei Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA) attraverso il rafforzamento e integrazione del servizio 116 000 nel Sistema di Protezione dell’Infanzia italiano”.

La tavola rotonda ha chiuso il ciclo di incontri tenuti presso le cinque prefetture coinvolte e maggiormente esposte al fenomeno dei minori stranieri non accompagnati, organizzati con l’obiettivo di realizzare e progettare azioni mirate a livello territoriale in grado di ridurre i rischi, tutelando i diritti dei minori.

In tal senso è fondamentale il potenziamento ulteriore dell’attività della linea unica europea 116000, gestita in Italia da Telefono Azzurro, un servizio gratuito rivolto non soltanto a chiunque voglia segnalare la scomparsa, l’avvistamento o il ritrovamento di minori, nel paese di appartenenza o in un altro stato europeo, ma un vero e proprio servizio di prevenzione del fenomeno, nonché di consulenza psicologica e legale.