Me
Sono stati ritrovati 7 sopravvissuti del traghetto scomparso al largo di Kiribati
Condividi su:
trahetto scomparso kiribati

Sono stati ritrovati 7 sopravvissuti del traghetto scomparso al largo di Kiribati

La piccola imbarcazione, con 50 persone a bordo, era scomparsa da oltre una settimana e stava compiendo un viaggio di due giorni nel Pacifico centrale

28 Gen. 2018
trahetto scomparso kiribati

Sono stati rintracciati sette sopravvissuti di un’imbarcazione con 50 passeggeri a bordo, scomparsa oltre una settimana fa nelle acque dell’Oceano Pacifico centrale, al largo delle isole Kiribati. 

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il traghetto MV Butiraoi, un catamarano di legno di 17,5 metri che era partito il 18 gennaio dall’isola di Nonouti diretto a Betio Tarawa, nelle Kiribati, stava compiendo un viaggio di 260 chilometri che doveva durare due giorni.

Le Kiribati, un insieme di 33 atolli e scogliere, hanno una popolazione di circa 110mila persone e si trovano circa 3.460 chilometri a nordest delle Fiji.

Prima della partenza il vascello aveva avuto problemi all’elica, hanno riferito fonti neozelandesi. La Nuova Zelanda infatti sta collaborando con le autorità delle Fiji per le ricerche.

Un aereo Orion delle forze aeree neozelandesi partecipa alle operazioni di ricerca.

“Secondo quanto sappiamo, l’imbarcazione era stata sottoposta a riparazioni all’albero dell’elica poco prima della partenza”, riferisce John Ashby, del centro di coordinamento dei salvataggi della Nuova Zelanda, aggiungendo che “questo potrebbe avere contribuito a problemi di navigazione durante il viaggio”.

In quella parte del Pacifico il meteo è attualmente moderato, con onde piccole”, ha precisato. 

Il centro di coordinamento del soccorso della Nuova Zelanda (RCCNZ) ha annunciato di essersi unito alla ricerca della barca sabato mattina, ora locale, sostenendo gli sforzi delle autorità delle Fiji.

A ottobre 2017, dopo aver salvato un gruppo di tre pescatori a Kiribati, il commodoro Darryn Webb dell’aeronautica della Nuova Zelanda aveva esortato le imbarcazioni a dotarsi di adeguate apparecchiature di comunicazione e di emergenza.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus