Me

In Francia una promozione sui barattoli di Nutella ha scatenato delle vere e proprie sommosse

Clienti accampati dalle prime ore del mattino davanti ai supermercati Intermarché per approfittare dei vasetti che erano in vendita a 1,41 euro anziché a 4,70

Immagine di copertina
Afp photo / Charly Triballeau

Dei barattoli di Nutella scontati fino al 70 per cento rispetto al prezzo di listino hanno scatenato delle vere e proprie risse in molti supermercati francesi.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

I media francesi raccontano come i disordini siano nati a causa di una promozione sulle confezioni da 950 grammi della nota crema alla nocciola, lanciata il 25 gennaio 2018, da parte della catena di supermercati Intermarché.

Gli episodi si sono scatenati in molte regioni della Francia, dalla regione del Grand Est, che comprende l’Alsazia, la Champagne-Ardenne e la Lorena, al nord, ma anche a Lione e nel sud del paese.

Una folla di clienti si è accampata fin dalle prime ore del mattino in attesa dell’apertura dei supermercati per approfittare dei vasetti che erano in vendita a 1,41 euro anziché a 4,70.

Qualcuno ha ripreso le scene con i telefonini e le ha postate sui social network.

Un dipendente di uno dei supermercati Intermarché presi d’assalto ha raccontato ad Afp: “È stata una rivolta, siamo stati linciati, eravamo sul punto di chiamare la polizia”.

2 eme vidéo Quand le #nutella est à -70% a #intermarché #beauvais ( vidéo d’un proche )

Posted by Deborah Harobed on Thursday, January 25, 2018

E in alcuni casi l’intervento delle forze dell’ordine è stato davvero necessario per placare la rivolta.

I racconti dei testimoni sono incredibili: donne che si sono strappate i capelli a vicenda, urla, insulti, pugni e colpi in testa, anche nei confronti di anziani.

Le scorte in molti centri sono terminate nel giro di pochi minuti.

“Abbiamo venduto quantitativi che di solito vendiamo in tre mesi, sui banconi delle casse c’era solo Nutella”, racconta un altro dipendente.

La discussa promozione andrà comunque avanti fino al 27 gennaio.

La stessa Ferrero, che produce la Nutella, si è dovuta dissociare su Twitter dall’iniziativa.

“Desideriamo specificare che questa promozione è stata decisa unilateralmente da Intermarché. Ci rammarichiamo per le conseguenze di questa operazione che crea confusione e delusione nei consumatori” il cinguettio dell’azienda.

Il sito Ouest-France ipotizza che dietro questo lancio promozionale ci sia una manovra politica contro il presidente francese Emmanuel Macron, il quale aveva appena annunciato di avere intenzione di bloccare gli annunci pubblicitari abusivi.