Me

La ragazza italiana che ha messo all’asta la sua verginità per pagarsi gli studi a Cambridge

La modella spera di ottenere più soldi possibili per pagarsi gli studi e per comprare una casa ai genitori, che però sono ignari di tutto

Immagine di copertina

Una studentessa italiana di 18 anni ha messo all’asta la sua verginità per finanziarsi gli studi a Cambridge.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La migliore offerta per Nicole, nome di fantasia, che lavora come modella part-time, è stata finora di circa un milione di euro.

La ragazza ha dichiarato di aver preso questa decisione già all’età di 16 anni: “Ho deciso quando avevo 16 anni che la mia verginità era preziosa”, le parole di Nicole al quotidiano britannico Sun.

“Avevo una relazione con un uomo molto più grande di me, ma ho deciso che avrei perso la verginità solo per l’uomo che amo e per l’uomo che vorrò sposare in futuro”.

“Mi ha detto che voleva restare con me tutta la mia vita, che mi amava e che voleva avere una famiglia con me, ma avevo solo 16 anni e avevo paura, così ho deciso di lasciarlo”, ha continuato la giovane.

Dopo la fine di questa relazione Nicole ha scelto di dedicarsi alla propria istruzione, prendendo la decisione di trasferirsi nel Regno Unito, precisamente a Cambridge, per studiare economia.

“Volevo una buona istruzione, così ho iniziato a cercare sul web i modi per finanziare i miei studi e mi sono imbattuta in una serie di inserzioni pubblicitarie scoprendo che c’erano ragazze che si erano vendute per 3 milioni e mezzo di euro”, ha detto la modella. “Ho deciso quindi che avrei fatto lo stesso una volta compiuti 18 anni”.

“Spero di ottenere il più possibile per finanziare i miei studi, per aiutare mia sorella e la mia famiglia e per comprare una casa ai miei genitori”.

Paradossalmente però i parenti di Nicole sono all’oscuro della sua scelta perché, ha spiegato, “li distruggerebbe”.

L’asta è gestita dal sito europeo di escort Elite Models VIP.

Nell’annuncio è presente una descrizione della ragazza, una scheda profilo, alcune foto in cui indossa biancheria intima e un breve video in cui Nicole si presenta e spiega le ragioni della sua scelta.

Il portale scrive che il vincitore dell’asta potrà far controllare l’effettiva verginità della ragazza da un medico di sua fiducia.

Nicole ha ammesso di avere “un po’ di paura”, ma si dice convinta che l’uomo che si aggiudicherà l’asta la tratterà gentilmente.

“Non ho chiesto all’agenzia di mettere restrizioni sul tipo di uomo o sulla sua età. Spero solo che prima di incontrarlo potrò saperne di più su di lui e parlargli al telefono”.

“La mia verginità andrà al miglior offerente, ma se non vado d’accordo con lui, potrò sceglierne un altro”, ha detto Nicole.

Leggi anche: Una 19enne ha venduto la sua verginità per quasi 2,5 milioni di euro a un uomo d’affari di Abu Dhabi