Me

Apple sostituirà la batteria degli iPhone a 29 euro, come ottenerla

Lo sconto può essere ottenuto da chi è in possesso di un vecchio iPhone la cui batteria non conserva almeno l’80 per cento della sua capacità originale a 500 cicli di carica completi

Immagine di copertina
IPHONE X. CREDIT: AFP PHOTO / Elijah Nouvelage

Alla fine del 2017 la notizia che la Apple rallenta deliberatamente gli iPhone più vecchi con possibili problemi alla batteria in modo da evitare che si spengano all’improvviso ha dato vita a molte polemiche nei confronti dell’azienda di Cupertino e indotto a una class action dei consumatori negli Stati Uniti.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Dopo lo scandalo, con tanto di pubblica ammissione di colpa, Apple ha deciso di riconquistare i suoi clienti dando la possibilità di cambiare la batteria dello smartphone al costo di 29 euro, meno di un terzo rispetto agli 89 euro da listino.

Lo sconto può essere ottenuto da chi è in possesso di un vecchio iPhone la cui batteria non conserva almeno l’80 per cento della sua capacità originale a 500 cicli di carica completi.

L’azienda statunitense ha ammesso di aver inserito a livello software una serie di accorgimenti per evitare spegnimenti improvvisi degli iPhone con una batteria usurata. Questo ha portato inevitabilmente ad un rallentamento dei dispositivi e ad una serie di effetti collaterali che è la stessa Apple ad elencare in un documento:

• Avvio delle app più lento

• Frequenza d’immagini minore durante lo scorrimento della pagina

• Illuminazione più debole (impostazione modificabile nel Centro di Controllo)

• Volume degli altoparlanti più basso, fino a -3 dB

• Riduzione graduale delle frequenze d’immagini in alcune app

• Nei casi più estremi, il flash della fotocamera viene disabilitato e ciò è indicato nell’interfaccia utente della fotocamera

• L’aggiornamento delle app in background potrebbe richiedere di ricaricare l’app all’avvio

Per compensare i consumatori del “danno” subito, Apple ha offerto la sostituzione della batteria degli iPhone vecchi, a partire dall’iPhone 6 fino ai più recenti iPhone 7 Plus (iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPhone 7 e iPhone 7 Plus), a 29 euro al posto degli 89 euro che vengono chiesti di solito quando si effettua la sostituzione della batteria fuori garanzia.

Come ottenere la sostituzione della batteria

La sostituzione della batteria a 29 euro è già possibile presso gli Apple Store e il tempo di attesa è di almeno un’ora. È necessario prendere appuntamento passando per la pagine di supporto Apple ufficiale, chiamando il numero verde 800.554.533 oppure utilizzando l’apposita app.

Con 12.20 euro si può prenotare il ritiro a domicilio, ma in questo caso bisogna attendere una settimana: lo smartphone viene inviato al centro di assistenza più vicino per la riparazione.

Chi l’ha già cambiata a prezzo pieno potrà chiedere il rimborso recandosi in negozio.

Se il test diagnostico dell’Apple Store dovesse rilevare una batteria ancora in ottimo stato, Apple potrebbe evitare di aprire lo smartphone per cambiare un elemento che non ha problemi di sorta.

L’azienda di Cupertino, inoltre, potrebbe non concedere il cambio a prezzo di saldo se rileva altri danni al telefono, o se nel dispositivo sono presenti componenti di terze parti.