Me

Almeno due morti per il terremoto di magnitudo 6.5 che ha colpito l’Indonesia

Il sisma è stato registrato nell'isola di Java, e ha raggiunto una magnitudo di 6.5, con un epicentro a 91 chilometri di profondità. Le autorità hanno emesso un'allerta tsunami

Immagine di copertina
Credit: Moch Bustomi / Anadolu Agency

Almeno due persone sono morte e 10 sono rimaste ferite a causa del terremoto di magnitudo 6.5 che giovedì 15 dicembre ha colpitol’Indonesia.

Il terremoto ha avuto epicentro nell’isola di Java, la più grande dell’Indonesia, è stato localizzato a 91 chilometri di profondità vicino alla città di Tasikmayala. La scossa si è verificata alle 23.47 ora locale (le 17.47 in Italia) ed ha interessato tutta l’isola, dove la gente è fuggita dalle abitazioni riversandosi in strada.

Il sisma è stato avvertito anche nella capitale Giacarta, situata sulla costa nordoccidentale dell’isola, e ha raggiunto una magnitudo di 6.5.

Le prime immagini diffuse dalla televisione indonesiana mostrano le persone precipitarsi in preda al panico fuori dalle proprie abitazioni e le strade intasate dalle macchine. Gli abitanti dell’isola stanno infatti cercando di abbandonare in fretta la zona costiera, la più colpita dal sisma.

Le autorità indonesiane hanno emesso un’allerta tsunami. La National Disaster Migration Agency ha rilasciato una fatto sapere che alcune persone sono certamente rimaste uccise, ma che al momento non è ancora possibile fare una stima sul numero di morti.

L’Indonesia è un paese spesso soggetto a terremoti e a eruzioni vulcaniche.